Home » News, Regate, Sport » DRAGON BOAT IN VETRINA IN CANAL GRANDE: INAUGURATO IL 2° VENICE FESTIVAL

DRAGON BOAT IN VETRINA IN CANAL GRANDE: INAUGURATO IL 2° VENICE FESTIVAL

La suggestiva sfilata di 6 “dragoni” a ritmo di tamburo, da poco terminata in Canal Grande, ha inaugurato il 2° Venice Dragon Boat Festival, kermesse internazionale di grande tradizione ma sostanzialmente inedita in Italia, che domani – venerdì 6 giugno – vivrà la giornata clou con le gare nelle acque del Lido di Venezia.

Questo pomeriggio 132 atleti si sono ritrovati verso le ore 17 a Sant’Alvise, nella sede della Venice Canoe & Dragon Boat che organizza l’evento, remando – una volta allestiti i dragon boat, grandi canoe da 20 posti più timoniere e tamburino – lungo il Rio di Noale, svoltando in Canal Grande e godendo così di una passarella unica al mondo fino all’arrivo nel campo antistante la splendida Basilica Madonna della Salute. Qui poco dopo le 19.30 è andata in scena la Cerimonia di apertura del Festival compiendo il tradizionale rito del “disegno dell’occhio”: gli atleti hanno accolto a terra due teste di drago, accuratamente “oscurati” con bende bianche, dopodiché due rappresentanti hanno dipinto di nero la pupilla degli occhi dei dragoni ridando loro vista.

«In una città che può essere paragonata ad un teatro a cielo aperto, in cui gli attori sono i cittadini veneziani – le parole di Andrea Bedin, presidente veneto Federcanoa e responsabile nazionale dragon boat – in occasione del corteo del 2° Venice Dragon Boat Festival i protagonisti della scena sono stati i “turisti”. Per un’ora il palcoscenico del Canal Grande, che una volta all’anno è dedicato alle barche a remi veneziane in occasione della Regata Storica, è stato solcato da “attori” stranieri che stimano Venezia e vogliono lasciare un segno alla città e nei loro cuori di impavidi pagaiatori».

Domattina nelle acque del Lido antistanti la Riviera Benedetto Marcello si sfideranno sulla distanza dei 200 metri 8 dragon boat, 7 dei quali provenienti da 5 Paesi stranieri. A rappresentare l’Italia sarà il team dell’associazione Venice Canoe & Dragon Boat, organizzatrice Festival, con il quale ci saranno i seguenti 7 team: Ballast Nedam Concrete Dragons di Amsterdam (Olanda), The Vikings Dragonboat Team di Dublino (Irlanda), alibre Dragonboat Team di Exeter e The Sisterhood di Londra (Gran Bretagna), Alameda Dragon Flyers di Alameda San Francisco (Stati Uniti), Tatai Sarkanyok (Tata Dragons) di Tata e Vasakaks Sarkanyhajo di Gyor (Ungheria).

Il programma di venerdì 6 giugno nel dettaglio:
–          ore 8.30-10 arrivo equipaggi al Centro Ippico del Lido di Venezia; ore 11 riscaldamento nelle acque; ore 11.30 prime batterie; ore 15 seconde batterie; ore 16.30 finali sulla distanza dei 200 metri; ore 17.30 cerimonia di premiazione; ore 19.30 Beach Party presso il “Blu Moon” con musica e cena buffet.

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=21934

Scritto da su Giu 5 2014. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab