Home » News, Regate, Sport » I delfini salutano i vincitori della 15a edizione dell’Argentario Sailing Week – Panerai Classic Yachts Challenge

I delfini salutano i vincitori della 15a edizione dell’Argentario Sailing Week – Panerai Classic Yachts Challenge

Si è conclusa oggi con la terza e ultima giornata di regate in programma la 15a edizione dell’Argentario Sailing Week, raduno internazionale riservato agli yacht a vela d’epoca e classici, terza tappa del circuito Panerai Classic Yachts Challenge, organizzato dallo Yacht Club Santo Stefano in collaborazione con Officine Panerai. Hanno partecipato 45 imbarcazioni provenienti da 7 nazioni.

I vincitori Overall della tappa dell’Argentario Sailing Week 2014 – Panerai Classic Yachts Challenge sono: Mariquita (Big Boats), Chinook (Vintage), Bufeo Blanco (Classic), Wianno (Spirit of Tradition) che hanno ricevuto in premio un segnatempo Panerai.

Un vento da Scirocco tra i 10 e i 12 nodi di intensità ha consentito il regolare svolgimento delle regate in programma con lo spettacolo inatteso di una famiglia di delfini che ha giocato a lungo sulle prue delle imbarcazioni più grandi della flotta, che incrociavano nelle acque del golfo dell’Argentario. Una boa del percorso posizionata davanti all’imboccatura del vecchio porto della Pilarella, ha consentito alle imbarcazioni di “ sfilare letteralmente in passerella” e di essere ammirate anche da terra, offrendo così uno spettacolo mozzafiato a quanti hanno seguito l’evento dalle banchine di Porto Santo Stefano. Alla gallery fotografica della pagina Facebook dell’Argentario Sailing Week il compito di raccontare le emozioni di questi tre giorni con le foto di James Taylor e Pierpaolo Lanfrancotti.

La classifica finale di tutte le classi dell’Argentario Sailing Week 2014 è la seguente:

Big Boats: 1°Mariquita; 2°Hallowe’en; 3° Eleonora;

12 Mt. S.I. 1° VIM;  2°Vanity V;

Vintage +200: 1°Jalina; 2°Mondragone; 3°Endeavour;

Vintage -200: 1°Chinook; 2°Cholita; 3°Skylark of 1937;

Classic -120: 1° Il Moro di Venezia I; 2°Corsaro II; 3°Chaplin;

Classic +120: 1°Bufeo Blanco; 2° Chin Blu III; 3°Naif;

Classic +200: 1°Namib; 2°Voscià; 3°Marina di Venezia;

Spirit of Tradition: 1°Wianno; 2° Raindrop; 3° Wind & Wine; 4° Pyxis

Con un occhio al “tricolore”, complimenti a: Franco Zamorani, Andrea Lo Cicero e all’equipaggio di Chinook; a Giuseppe Marino armatore di Bufeo Bianco e al suo equipaggio; a VIM (con Alessandro Lama al timone e Federico Lama alla tattica); a Pietro Bianchi armatore di Namib, al timoniere Davide Besana, al suo tattico Mauro Pelaschier e all’ equipaggio; a Luciano Frattini e all’equipaggio di Jalina e a Massimiliano Ferruzzi e a tutto il suo team del Moro di Venezia I;

Nel corso della premiazione lo Yacht Club Santo Stefano ha consegnato i premi ai vincitori di giornata, mentre Officine Panerai ha premiato con un piatto d’argento i primi tre equipaggi di ogni categoria della classifica finale.

I vincitori della giornata odierna sono stati:
Mariquita (Big Boats); Vanity V (12 MT. S.I.); Sirius (Vintage –200); Jalina YC Sanremo (Vintage +200); Il Moro di Venezia I – YC Sanremo (Classic -120); Bufeo Blanco – RYCSN (Classic +120); Namib – YC Parma (Classic + 200); Raindrop (Spirit of Tradition)

Leggi anche:

  1. Argentario Sailing Week 2014 – day 2: Andrea Lo Cicero in regata a bordo di Chinook
  2. Argentario Sailing Week – Panerai Classic Yachts Challenge al via da domani a Porto Santo Stefano
  3. LE VELE D’EPOCA A NAPOLI: Oggi le prime regate del PANERAI CLASSIC YACHTS CHALLENGE
  4. Vele d’Epoca di Imperia Panerai Classic Yachts Challenge 2012
  5. VELE D’EPOCA DI IMPERIA 2012 – PANERAI CLASSIC YACHTS CHALLENGE

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=22342

Scritto da Redazione su giu 22 2014. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ai porti con un focus sulla Via della Seta e sulla via Traiana, il concetto dello IoT-Internet of Things, il contratto di ormeggio e il nuovo concetto di New-Port. Poi una riflessione sul principio di passaggio inoffensivo(riprendendo vicende come quella dell'Aquarius, Open Arms e Sea Watch 3). E ancora, approfondimenti sul potere amministrativo delle AdSP, Mare 2.0 e sulla navigazione delle navi e non delle merci.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab