Home » Altro, News, Sport » CANOA INTERNAZIONALE “GRANDI NUMERI” IL 5-6 LUGLIO AD AURONZO DI CADORE

CANOA INTERNAZIONALE “GRANDI NUMERI” IL 5-6 LUGLIO AD AURONZO DI CADORE

Dodici Paesi rappresentati, 650 atleti attesi con i club italiani (una cinquantina) a fare ovviamente la parte del leone. I numeri danno già la dimensione delle Gare Internazionali di canoa velocità che nel primo fine settimana di luglio, sabato 5 e domenica 6, saranno ospitate ad Auronzo di Cadore (Belluno).

Ancora deve spegnersi la positiva eco del Campionato regionale veneto di canoa velocità, Canoagiovani e paracanoa del 21-22 giugno, ma fin d’ora il secondo appuntamento estivo che sarà di casa sul lago di Santa Caterina promette di regalare uno spettacolo ed emozioni di gran lunga superiori. D’altra parte, oltre all’Italia, è confermata la partecipazione di Australia, Belgio, Croazia, Germania, Irlanda, Kyrgyzstan, Lituania, Norvegia, Olanda, Repubblica Ceca e Slovenia. Per Cina e Pakistan, invece, grandi difficoltà per ottenere le autorizzazioni legate alle pratiche di visto d’ingresso ma non è detta l’ultima parola. Un’atmosfera internazionale che si respirerà anche tra un anno, dal 2 al 5 luglio 2015, quando Auronzo ospiterà i Campionati Europei di dragon boat per nazioni e per club.

L’evento è stato presentato oggi a Mestre, nella sede del CONI provinciale di Venezia, alla presenza dei rappresentanti del Comune di Auronzo e Consorzio Turistico Auronzo-Misurina che supportano nell’organizzazione il comitato Venice Sport Events interno alla Venice Canoe & Dragon Boat.

«Organizzare i Campionati Europei 2015 in Italia e nel Veneto – le parole di Andrea Bedin, direttore sportivo Venice Canoe & Dragon Boat e presidente del comitato organizzatore interno Venice Sport Events – rappresenta un premio per il lavoro svolto, ma anche una grande responsabilità verso il territorio e il mondo del dragon boat. Confido nella massima collaborazione da parte delle Istituzioni venete e delle realtà imprenditoriali e ricettive di Auronzo, perché gli Europei saranno un’occasione unica per ben figurare nella vetrina del turismo e dello sport europeo. Un sentito ringraziamento va alla Federcanoa e al presidente Luciano Buonfiglio per la fiducia riposta nel nostro comitato promotore. Un grazie va poi ai prestigiosi e “sostanziosi” sponsor Coca-Cola, Lotto Sport, Italiano Style, Albanello & Alverà e Essetre Sport».

«Auronzo è la cornice ideale per abbinare turismo e sport. Nel cuore delle Dolomiti, patrimonio Unesco, sullo sfondo le Tre Cime di Lavaredo, tre splendidi laghi e un bosco secolare – descrive la location Aldo Corte, direttore del Consorzio Turistico Auronzo-Misurina –. Le Gare Internazionali di inizio luglio e gli Europei 2015 di dragon boat sono due eventi importanti e rientrano nel percorso su cui abbiamo deciso di puntare unendo turismo e uno sport giovane ed internazionale».

«I Campionati regionali della scorsa settimana sono stati solo un assaggio di quello che rappresentano le Gare Internazionali di canoa, che faranno confluire ad Auronzo una massiccia presenza di atleti e turisti da tutto il mondo. Uno stimolo ad organizzare al meglio eventi finalizzati a valorizzare il nostro lago, che diventa un punto di riferimento per la stagione turistica – sottolinea Lorenzo De Martin, assessore allo Sport, al Sociale e ai Rapporti con le Associazioni del Comune di Auronzo –. L’evento del prossimo weekend sarà un ottimo banco di prova per gli Europei 2015 di dragon boat che siamo riusciti a portare sul nostro territorio grazie alla Venice Canoe & Dragon Boat, con la quale collaboriamo da anni e ora ci affiancherà anche nell’insegnamento dell’arte della canoa alla neonata associazione Canoa e Kayak Auronzo-Misurina. Gli Europei però non rappresentano un traguardo, bensì un punto di partenza».

Le Gare Internazionali del primo week end di luglio vedranno sfidarsi sulle distanze dei 200, 500 e 1.000 metri Junior, Senior e Ragazzi, in entrambi i casi sia maschili sia femminili. Il programma prevede sabato 5 dalle ore 8.30, nell’ordine, batterie e semifinali dei 500 e 1.000 metri, batterie dei 200 e, dalle 16.30, le finali dei 1.000. Domenica 6 luglio sempre dalle 8.30 le semifinali 200 metri (più eventuali batterie di paracanoa), dalle 10 le finali dei 500 e dalle 12.30 quelle dei 200 fino alle 14.30.

Parallelamente è stata ufficializzata l’assegnazione ad Auronzo dei già citati Campionati Europei di dragon boat del luglio 2015: l’“acqua piatta” del lago di Santa Caterina sarà il teatro delle gesta di agonisti (si prevedono fra gli 800 e 2.000 atleti) che, dopo la cerimonia d’inaugurazione di giovedì 2 luglio, si sfideranno da venerdì 3 a domenica 5 regalando uno spettacolo di un elevatissimo livello tecnico-agonistico.

Un entusiasmo che trapela anche dalle parole di Luciano Buonfiglio, presidente della Federazione Italiana Canoa Kayak: «La Federazione internazionale ha premiato l’affidabilità internazionale del nostro movimento e, nel caso specifico, della Venice Canoe & Dragon Boat. Eventi come questo danno grandi emozioni agonistiche ma sono anche grandi produttori di reddito, capaci di muovere l’economia e portare benefici in termini di turismo, visibilità e occupazione. Tutti motivi che ci spingono a sostenere chi, nel territorio, punta in alto. L’anno prossimo oltre agli Europei di dragon boat ad Auronzo avremo a Milano i Mondiali di velocità validi come qualificazione olimpica, poi nel 2017 la canoa polo sarà di scena a Siracusa con gli Europei. Eventi che dimostrano, ancora una volta, il successo del lavoro che si sta facendo con passione e competenza».

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=22451

Scritto da su Giu 27 2014. Archiviato come Altro, News, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab