Home » Altro, News, Sport » Kayak e Canoa sono rosa a Reggio Calabria

Kayak e Canoa sono rosa a Reggio Calabria

Si è svolta a Reggio la prima giornata calabrese di “Canoa in Rosa”, momento di promozione delle discipline sportive marittime rivolto a bambine e ragazze, organizzato dal Canoa Kayak Club di Reggio Calabria presso il Circolo Nautico reggino, che per l’occasione ha inaugurato i suoi nuovi locali, recentemente rinnovati.

“Il kayak e la canoa sono due discipline che affascinano molto ed istintivamente i più giovani che per la prima volta lo vedono praticare – spiega Daniele D’agata, presidente del Comitato Regionale FICK Calabria – Questo sport di mare è più accessibile, anche economicamente, alle famiglie dei giovani atleti, ma in Calabria, nonostante si siano raggiunti risultati soddisfacenti nelle sezioni maschili, le categorie femminili giovanili ancora arrancano. In passato sono stati fatti eventi simili a quello di oggi, anche se di dimensioni inferiori, i cui effetti sul territorio si sono dimostrati temporanei ed altalenanti. Con questo primo grande evento in rosa, speriamo di fare conoscere questa sana pratica nautico sportiva ad un pubblico femminile vasto, con l’augurio di potere rinverdire i ranghi dei compartimenti calabresi di kayak e canoa”.

Grande è stata l’affluenza, grazie ad una formidabile giornata di mare calmo, l’ideale per i neofiti del kayak. Il target di età è stato molto amplio, coinvolgendo potenziali atlete dai quattordici ai ventisei anni. I motivi per iniziare a pagaiare? Sono semplici e molteplici, come quello di Lorenza, che a ventiquattro anni ha voluto “seguire le orme” di suo fratello e sorella più piccoli, che già praticano la canoa. Alcune hanno partecipato per il piacere di stare in compagnia ed imparare qualcosa di nuovo, altre ancora, come la quattordicenne Maria Elisa, erano solo incuriosite.

Lo spirito è quello giusto e la prima esperienza è stata positiva. Ogni partecipante ha ricevuto in omaggio una canotta offerta dalla Federazione Regionale di Canoa e Kayak, con l’augurio di ripetere l’esperienza, magari a livello agonistico.

Francesco Ventura

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. CAMPIONATI VENETI CANOA VELOCITA’: 21 E 22 AD AURONZO DI CADORE
  2. Sicilia e Calabria a Reggio per gli Open di Canoa e Kayak
  3. Mare pulito e sicuro: l’impegno FIV in Calabria al “Vela Day” di Reggio
  4. Reggio Calabria: battezzo del mare per 75 giovani velisti con LNI
  5. Campionati d’Italia di Canoa Kayak: partenza domani all’Idroscalo

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=22496

Scritto da Francesco Ventura su giu 29 2014. Archiviato come Altro, News, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab