Home » Altro, News, Sport » Canoa, gli eventi di questa settimana: Dressino e Torneo oro nel K2 a Mantes en Yvelines

Canoa, gli eventi di questa settimana: Dressino e Torneo oro nel K2 a Mantes en Yvelines

Tra giovani e meno giovani non si ferma il programma internazionale per canoa e kajak azzurri.

VELOCITA’ – Nei campionati europei riservati a juniores ed under 23 in Francia, a Mantes en Yvelines, l’Italia torna a casa con un buon bottino. Mettono al collo la medaglia più preziosa i componenti del K2 under 23 azzurro Giulio Dressino e Matteo Torneo, con il tempo  di 03:15.244, dietro di loro i tedeschi ?Lukas Reuschenbach e Kostja Stronski in 03:16.324 e gli ungheresi Richárd Janza e Tamás Korondy (03:16.648). Altra medaglia under 23 con l’argento conquistato dal C4 con Danilo Auricchio, Luca Ferraina, Luca Rodegher e Marco Veglianti in 03:19.832, dietro all’equipaggio ucraino con Denys Kovalenko, Dmytro Ianchuk, Elnyr Akhadov, Taras Mishchuk che chiude in 03:17.128 e davanti a quello bielorusso di Ruslan Sazanavets , Siarhei Pryvolkin, Dzianis Reut,  Yauheni Tengel in 03:20.100

DISCESA – Ultima tappa di Coppa del Mondo a Vienna per gli equipaggi di discesa. Va a medaglia Marlene Ricciardi, nella finale sprint: suo il bronzo  con il tempo di 55.47. Vince la francese Marjolene Hecquet, che vince il circuito di coppa del mondo, con il tempo di 53.39; seconda l’altra francese Claire Haab con il tempo di 54.19. Chiara Carbognin, campionessa del mondo in carica, è quarta a solo 54 centesimi di secondo di distanza dalla compagna azzurra, terminando il percorso in 56.01.

SLALOM – Tempo di campionati assoluti italiani, che si sono svolti a Mezzana, nella Val di Sole.

Tra i senior nel K1 maschile oro a Giovanni de Gennaro in 86.48, secondo Lukas Mayr in 87.97, terzo Andrea Romeo con un tempo di 90.19. Nel K1 femminile Angela Prendin vince in 110.21, con argento a Vittoria Cappa in 175,46 e terzo posto per Valeria Bolzan in 220,15. Per la C1 maschile Stefano Cipressi, vince il tricolore in 94.08. Secondo  è Pietro Camporesi  in 94.70, terzo  Niccolò Ferrari in 113.78. Nella C2 Camporesi e Ferrari vincono in 101,71 mentre secondi sono Marcello Beda e Malossi in 116,01 e Daniele Fantin e Grigore Popescu terzi in 125,47. Niente finale invece per Martina Rossi nel C1 femminile per un fastidio alla spalla. Marina Militare in testa nel K1 slalom a squadre con Cipressi, Omar Raiba e Romeo (108, 49) seguiti dallo Sportclub Merano di Markus Hubner, Lenz Luther e Lukas Mayr in 110,83 e dal Canoa Club Bologna di Beda, Malossi e Davide Monguzzi in 120,77. K1 femminile con il Canoa Club Bologna di Valeria Bolzan, Giulia Zagnoni e Nicola Fantini, che non hanno preso parte alla gara

Tra gli junior, per Geronimo Aroldi nel K1 vince in 97,02 davanti a Niccolò Fiorese che chiude in 102,68 e  Tommaso Fasoli in 102,88. K1 femminile ad Anita Fontana in 128,01, seguita da Anastasia Bettuzzi in 140,20. Per la C1 maschile titolo a Simone Finco in 112,20, seguito da Nue Ruben Conti in 133,08. C1 femminile alla Bettuzzi in 624,69. C2 maschile alla coppia formata da Finco e Luca Carlini in 189,37. K1 a squadre a Canoa Club Kayak Valstagna in 132,91 con Fiorese, Giovanni Pintus e Michele Tagliabue; quindi il Canoa Club Ferrara di Finco, Emanuele Campana e Luca Carlini in 252,58 ed il Canoa Club Bologna di Conti, Nicola Mengoli e Jacopo Giuliani in 255,91.

La rassegna si è svolta alla presenza  del presidente Fick Luciano Buonfiglio, del Vicepresidente Emanuele Petromer e del DT Mauro Baron. Lo sguardo va ora agli europei junior e under 23 in programma nel prossimo fine settimana a Skopje, in Macedonia, dove sono già da alcuni giorni i giovani azzurrini, che sono stati costretti a saltare il campionato italiano di Mezzana.

POLO – La seconda tappa dell’Eca Cup che si è svolta a Mechelen, in Belgio, ha visto tre rappresentative italiane al via.  La senior guidata da Rodolfo Vastola è arrivata quinta: alla manifestazione hanno preso parte Andrea Romano, Davide Novara, Gianmarco Emanuele (KST Siracusa), Luca Bellini, Andrea Bertelloni, Marco Porzio (Chiavari), Diego Pagano, Paolo Di Martino (CN Posillipo) e Gianni Lodato (Mariner Canoa Club). Per gli under 21 è quarto posto: in acqua Giacomo Fanti (SC Ichnusa), Corrado Musso (KST Siracusa), Enrico Siani (Mariner Canoa Club), Ciro Lucci, Andrea Silvio Costagliola, Fabrizio Massa (CC Napoli), Daniele Gaggero (Arci Borgata Marinara Lerici) e Giovanni Galli (CC Firenze). Chiude l’under 18, che ha giocato anch’essa negli under 21 arrivando sesta: nella loro formazione Giuseppe Perrotti, Andrea Lomonaco (CN Posillipo), Tommaso Ricciardi (A.B. Marinara Lerici), Mattia Longo, Simone Mirabile (SC Ognina), Andrea Piras (Ichnusa), Francesco Maria Spighi (CC Firenze) e Daniele Caprioglio (Idroscalo Club).

 

Francesco Trinchera

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. GARE INTERNAZIONALI DI CANOA VELOCITÀ, IL 27 GIUGNO A MESTRE
  2. Coppa del mondo Canoa: tante medaglie in discesa, argento a squadre nello slalom
  3. Sicilia e Calabria a Reggio per gli Open di Canoa e Kayak
  4. Canoa:oro di Carbognin nella discesa e Maffioli nella maratona
  5. Pallanuoto Puglia: fine settimana tra trasferte in B e maxi torneo under 13

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=22508

Scritto da Francesco Trinchera su giu 30 2014. Archiviato come Altro, News, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ad Assologistica e alle idee per il futuro messe insieme dall’associazione di categoria: le commissioni interne hanno espresso i loro orientamenti in maniera dettagliata e su questo tracciato si disegnano le decisioni future. All’interno di questo numero troverete anche tante informazioni sui porti di Livorno, Piombino, Trieste, Civitavecchia, Venezia e Genova ma anche le direttive internazionali sull’utilizzo di Gnl per uso energetico e la Brexit.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab