Home » Altro, News, Sport » Prime regate oggi a Tavira per l’ISAF Youth Sailing World 2014

Prime regate oggi a Tavira per l’ISAF Youth Sailing World 2014

Con più di 360 giovani velisti in rappresentanza di 67 nazioni, si è aperto ufficialmente ieri l’ISAF Youth Sailing World 2014, il Campionato del Mondo di vela giovanile (Under 19) che assegna i titoli iridati ISAF nelle classi 420 maschile, 420 femminile, 29er, SL 16, Laser Radial maschile, Laser Radial femminile, RS:X maschile ed RS:X femminile, nonché il Nations Trophy, il trofeo per nazioni detenuto proprio dall’Italia. Ieri, alla cerimonia ufficiale di inaugurazione, era presente anche il Presidente dell’ISAF, e della FIV, Carlo Croce, che ha aperto ufficialmente questa edizione dei Mondiali da record giunta alla 44ma edizione.

“Ringrazio tutti voi per essere venuti qui da tutto il mondo. L’ISAF Youth Sailing World Championship è un evento molto importante, in continua crescita e che rappresenta al meglio i valori dello sport”, ha dichiarato Croce.
Oggi, come già anticipato ieri, prime regate a partire dalle ore 13. Il Mondiale si concluderà venerdì 18 luglio e sono previste un massimo di 13 prove per ogni classe, con non più di 3 regate al giorno.

La squadra italiana, capitanata dal Direttore Tecnico dell’attività giovanile della FIV Alessandra Sensini presente in Portogallo con i Tecnici federali Chicco Caricato e Mauro Covre, è formata da Gianmaria Caiconti-Edoardo Portoraro (420 M), Clara Addari-Arianna Perini (420 F), Francesca e Claudia Gambarin (29er), Pietro De Luca (Laser Radial M), Valentina Balbi (Laser Radial F), Mattia Camboni (RS:X M), Marta Maggetti (RS:X F) e Gianluigi Ugolini-Giulio Zizzari (SL 16).

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=22843

Scritto da su Lug 14 2014. Archiviato come Altro, News, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab