Home » Altro, News, Sport » Dragon Boat: 26 e 27 luglio 12 società in acqua a Sabaudia

Dragon Boat: 26 e 27 luglio 12 società in acqua a Sabaudia

Punta Sorresca Sabaudia (Latina), Aisa Sport Castel Gandolfo (Roma), Canottieri Comunali Albalonga-Castel Gandolfo (Roma), Dragolago Bracciano (Roma), Canottieri Comunali Firenze, Canottieri Firenze, Dragoscalo Milano, Canottieri Ticino Pavia, Remiera Toscolano Maderno (Brescia), Canottieri Padova, La Darsena Bardolino (Verona), Venice Canoe & Dragon Boat (Venezia).

Ecco le magnifiche 12 che si apprestano, sabato 26 e domenica 27 luglio a Sabaudia (Latina), a darsi battaglia sul lago di Paola in occasione dei Campionati Italiani 2014 di dragon boat. Quattro le regioni rappresentato con il Lazio a fare la parte del leone con 4 equipaggi allo start, tallonato da Lombardia e Veneto con tre nonché dalla Toscana che si presenterà con un derby tutto fiorentino.

«I pronostici sono apertissimi in questi Campionati Italiani che si preannunciano molto incerti – la previsione di Andrea Bedin, responsabile della disciplina del dragon boat nella FICK (Federazione Italiana Canoa Kayak) –. Già all’inizio dell’anno ci sono state delle sorprese, con i Campionati di Fondo vinto dall’Idroscalo Milano nell’Open e dalla Canottieri Firenze nel Misto. Ottime possibilità anche per i detentori dei titoli 2012: la Canottieri Ticino Pavia sembra aver recuperato il gap iniziale e la Canottieri Comunali Albalonga è reduce da ottimi risultati.

Gli equipaggi della Venice Canoe e della Canottieri Padova, entrambi secondi, rispettivamente nell’Open e nel Misto ai Campionati di Fondo, saranno degli ottimi outsider in particolare per l’età molto giovane degli armi. La Darsena Bardolino, Aisa Sport di Castelgandolfo e l’equipaggio di casa, Black Dragon della Punta Sorresca Sabaudia, faranno poi valere tutta l’esperienza accumulata negli anni. Infine Dragolago Bracciano, Toscolano Maderno e Canottieri Comunali Firenze sembrano avere ottime opportunità per ben figurare nelle gare a 10 posti».

Il programma dettagliato è il seguente:
– sabato 26 luglio: dalle ore 9 alle 12 batterie e semifinali 500 metri del Campionato italiano Open, Misto e Femminile. Dalle ore 14 alle 17 finali 500 metri Campionato italiano Open, Misto e Femminile. Dalle ore 18 alle 18.30 finale 2000 metri Campionato italiano Open. Dalle ore 19 finale 2000 metri Campionato italiano Femminile.
– domenica 27 luglio: dalle ore 9 alle 10.30 batterie e semifinali 200 metri Campionato italiano specialità Open, Misto e Femminile. Dalle ore 10.30 alle 12.30 finali 200 metri Campionato italiano Open, Misto e Femminile. Dalle ore 13 alle 13.30 finale 2000 metri Campionato italiano Misto.

Organizzata dall’associazione Punta Sorresca Sabaudia – sotto l’egida del Comitato Sport per Tutti FICK (Federazione Italiana Canoa Kayak) – la competizione prevede gare nelle classi Open, Misto e Femminile, con le imbarcazioni da 20 posti sulla distanza dei 200, 500 e 2000 metri per i Senior; per le imbarcazioni 10 posti, invece, sui 200 e 500 metri per Senior, Master e Junior. I primi classificati di ogni categoria si qualificheranno per i Campionati Europei di dragon boat per nazioni e per club del 2-5 luglio 2015 ad Auronzo di Cadore (Belluno).

Aggiornamenti live sulla manifestazione alle pagine Facebook e Twitter della Punta Sorresca Sabaudia. News anche dai social della Venice Canoe & Dragon Boat che collabora all’organizzazione dei Campionati italiani.

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=22988

Scritto da su Lug 23 2014. Archiviato come Altro, News, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab