Home » News, Regate, Sport » Carlotta Omari e Francesca Russo Cirillo si aggiudicano il titolo Mondiale 420

Carlotta Omari e Francesca Russo Cirillo si aggiudicano il titolo Mondiale 420

Si tinge di azzurro il Campionato del Mondo della classe 420, grazie alla vittoria ottenuta oggi a Travemunde, in Germania, da Carlotta Omari e Francesca Russo Cirillo, le due veliste triestine che hanno conquistato il titolo iridato nella categoria femminile dopo una bellissima settimana di regate.

Oggi, causa un vento leggero e molto instabile, il Comitato di Regata ha atteso fino alle ore 14 per tentare di far disputare le ultime due prove previste dal programma, poi, una volta appurato che le condizioni non sarebbero migliorate (il tempo limite per dare il via alle regate erano le 16), ha ufficializzato una decisione che era nell’aria fin da questa mattina: niente regate, quindi, e titolo iridato a Carlotta Omari (Circolo Nautico Sirena) e Francesca Russo Cirillo (Società Velica Barcola Grignano) che grazie ai parziali 7-1-2-2-4-1-14-29-6-3 si aggiudicano il Mondiale davanti all’equipaggio di Singapore formato da Lim e Siew e alle greche Tavoulari-Koutsoumpou.

Molto bene anche le altre ragazze azzurre: Elena Picotti-Maria Coluzzi chiudono al quarto posto, Clara Addari e Arianna Perini al decimo, Karen Yoana Simoni e Aurora Pigani al tredicesimo e Maria Vittoria Marchesini e Alice Linussi al 29mo, a conferma dell’eccellente prestazione di squadra della vela italiana.

Nella classifica Open, titolo agli spagnoli Ruiz-Davila, con gli italiani Ferraro-Orlando che chiudono al 22mo posto, Pincherle-Basharzad al 27mo, Maccari-Mauro al 38mo e Caiconti-Portoraro al 44mo.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=23179

Scritto da su Ago 3 2014. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab