Home » News, Regate, Sport » AZZURRA SUL PODIO DELLA 33a COPA DEL REY

AZZURRA SUL PODIO DELLA 33a COPA DEL REY

Azzurra oggi è seconda dietro a Phoenix, nell’unica regata disputata. La 33a Copa del Rey Mapfre, terza tappa della Barclays 52 Super Series, viene vinta da Quantum, secondo Ran, terzo gradino del podio per Azzurra.

La brezza termica ha richiesto più tempo del solito per stendersi, nell’ultimo giorno della 33a Copa del Rey, la prima del regno di Felipe VI, personalmente in regata al timone di Aifos, il TP52 della Marina Militare spagnola che regatava in classe IRC. La brezza è entrata oggi con orientamento più da est perché legata a un vento di gradiente, raggiungendo punte di 20 nodi, permettendo così alla flotta della Barclays 52 Super Series di esibirsi in spettacolari planate in poppa.

Azzurra è partita bene assieme a Phoenix, in centro alla linea, mentre Quantum e Ran si davano battaglia in barca comitato. Nella prima bolina gli americani si sono portati a insidiare Azzurra, mentre Ran, attardato in partenza, andava sul lato destro del campo. Alla prima boa di bolina Phoenix era al comando, seguito da Azzurra che ha abilmente rintuzzato gli attacchi di Quantum proprio nell’approccio alla boa. Nel prosieguo della regata, la barca dello YCCS si è gettata all’inseguimento di Phoenix, riuscendo quasi a passarlo nella seconda bolina, mentre Quantum e Ran si sono accontentate delle rispettive posizioni, terza e quarta.

La terza tappa si conclude con Azzurra terza anche in classifica generale, dietro a Ran e al leader Quantum. L’attacco finale sarà a Ibiza dal 17 al 21 settembre, con la quarta e ultima tappa della Barclays 52 Super Series.

Nelle altre classi presenti alla Copa del Rey Mapfre, terzo posto per Robertissima, il Minimaxi battente il guidone dello Yacht Club Costa Smeralda. Si segnalano inoltre le vittorie italiane di Hurakan in IRC1e Lelagain tra gli X-35, mentre l’equipaggio italo-russo di Bronenosec si è laureato Campione Mondiale della classe Swan 60.

Guillermo Parada, skipper: “E’ stata una regata davvero bella, con più vento rispetto agli altri giorni, sono condizioni nelle quali ci troviamo a nostro agio. Con Phoenix abbiamo dato vita a una bella battaglia per la vittoria, distaccando il resto della flotta perché Quantum è andato a coprire Ran. E’ stato un peccato che il Comitato non abbia spostato prima il campo nella zona in cui alla fine abbiamo regatato. Se lo avessero fatto un’ora prima, avremmo potuto fare le due prove previste, le condizioni di oggi erano incredibili e siamo rientrati con la voglia di fare anche l’ultima prova (ma il tempo limite era scaduto alle ore 15,45 ndr). Ora avremo una riunione in vista di Ibiza, per definire al meglio l’impostazione della barca e delle vele. Azzurra è una barca che non molla e continueremo su questa linea anche a Ibiza, fino all’ultimo. Non so se riusciremo a vincere perché noi dovremo navigare sempre bene e Quantum avere prestazioni inferiori al loro standard. Dovremo inoltre attaccare Ran, che è avanti in classifica generale e sta facendo molto bene “.

Bruno Zirilli, navigatore: “Siamo contenti di aver terminato la Copa del Rey con un secondo posto di giornata, regatando bene e con manovre perfette anche quando il vento era più sostenuto. Oggi abbiamo messo la nostra prua davanti a quella dei nostri diretti avversari, a Ibiza non sarà facile batterli ma in settembre dovrebbe esserci più vento rispetto allo scorso anno a giugno. Quel che è certo, è che ce la metteremo tutta.”

Final Results: BARCLAYS 52 SUPER SERIES – Copa del Rey MAPFRE
Overall after ten races

1 Quantum Racing, USA, (Doug De Vos USA) (2,1,2,2,6,1,2,2,4,3) 25pts
2 Rán Racing, SWE, (Niklas Zennström SWE) (1,7,6,3,1,3,1,1,2,4) 29pts
3 Azzurra, ITA, (Alberto Roemmers ARG) (3,5,4,1,5,2,5,4,1,2) 32pts
4 Phoenix, BRA, (Eduardo de Souza Ramos BRA) (6,3,3,6,2,5,3,3,3,1) 35pts
5 Gladiator, GBR, (Tony Langley GBR) (DNF/8,2,1,5,3,4,4,5,7,5) 44pts
6 Paprec, FRA, (Jean Luc Petithuguenin FRA) (4,6,5,4,4,7,6,7,6,7) 56pts
7 Provezza 7, TUR, (Ergin Imre TUR) (5,4,DNF/8,DNS/8,7,6,7,6,5,6) 62pts

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=23331

Scritto da su Ago 10 2014. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab