Home » News, Regate, Sport » Rolex Big Boat Series: alla vigila del gran finale Enfant Terrible-Adria Ferries ritrova la via del podio

Rolex Big Boat Series: alla vigila del gran finale Enfant Terrible-Adria Ferries ritrova la via del podio

A meno di ventiquattro ore da un venerdì da dimenticare, costato all’Enfant Terrible Sailing Team ventuno punti in due prove, Enfant Terrible-Adria Ferries (Rossi-Vascotto, 2-2) è tornato a navigare da par suo e ha raccolto due secondi di giornata che gli hanno consentito di tornare sul podio provvisorio del quinto e ultimo evento del Farr 40 US Circuit Championship.

A comandare la classifica, grazie a un margine di tre punti su Groovederci (Demourkas-Appleton, 10-5), è Plenty (Roepers-Hutchinson, 1-1), leader incontrastato della serie.

Sebbene l’obiettivo minimo sia quello di muovere verso il secondo posto, l’Enfant Terrible Sailing Team dovrà guardarsi con attenzione dal ritorno di ben quattro inseguitori – Flash Gordon 6, Nightshift, Struntjie Light e Voodoo Chile – radunati nello spazio di tre lunghezze altrettanto determinati a chiudere in bellezza il circuito statunitense.

La cinquantesima edizione delle Rolex Big Boat Series terminerà domani con la disputa delle ultime prove. Come avvenuto nei giorni precedenti, il preparatorio della prima delle due regate in programma è atteso per le ore 11, le ore 20 italiane.

Archiviato il Farr 40 US Circuit Championship, l’Enfant Terrible Sailing Team chiuderà la sua stagione tentando di difendere il titolo iridato conquistato lo scorso anno a Newport: l’edizione 2014 del Rolex Farr 40 World Championship è in programma sempre a San Francisco tra il 15 e il 18 ottobre.

Tra le boe del San Francis Yacht Club a bordo di Enfant Terrible-Adria Ferries regatano Alberto Rossi (owner-driver), Vasco Vascotto (tattico), Andrea Caracci (navigatore), Giovanni Cassinari (randista), Claudio Celon (trimmer), Nicholas Dal Ferro (trimmer), Carlo Zermini (freestyler), Daniele Fiaschi (pitman), Roberto Strappati (albero) e Alberto Fantini (comandante-prodiere). L’attività del team, in regata sotto il guidone del New York Yacht Club, è coordinata dal coach Marchino Capitani, incaricato del design vele per conto di North Sails; organico all’Enfant Terrible Sailing Team è anche lo chef Davide Bruni.

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=23975

Scritto da su Set 14 2014. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab