Home » News, Regate, Sport » J/70 European Championship e Campionato Italiano: Calvi Network primo alla vigilia della giornata conclusiva

J/70 European Championship e Campionato Italiano: Calvi Network primo alla vigilia della giornata conclusiva

Resiste Calvi Network (4-6) al comando della classifica provvisoria del J/70 European Championship, ciò nonostante una giornata complicata, nel corso della quale sono state portate a termine due prove in condizioni di brezza evanescente, a tratti quasi impalpabile. Colpa di un’Ora pigra, giunta in ritardo dalle parti di Riva del Garda e ritiratasi repentinamente, al punto da obbligare il Comitato di Regata ad accorciare il percorso dell’ottava prova, vinta dagli iberici di New Territories (2-1).

Mentre Calvi Network era impegnato a difendersi al fronte di una situazione che non è mai stata nelle sue corde, lo scafo di Hugo Rocha ha trovato le risorse per rilanciare le sue azioni. La medaglia olimpica di Atlanta 96 ha colmato parte del gap che lo separava dal Lightbay Sailing Team e si presenterà al via della giornata conclusiva con un disavanzo di sei lunghezze.

“E’ stata una giornata di passione, caratterizzata da condizioni meteo non favorevoli alla nostra causa – ha commentato Carlo Alberini una volta in banchina – Al tirar delle somme siamo contenti di aver contenuto le perdite e di presentarci al via delle ultime regate da leader della classifica. Certo, con due prove da disputare sei punti di margine sono pochi, specie se si considera che Hugo Rocha ha dimostrato di essere in forte crescita, ma speriamo in qualche nodo di brezza in più per poter essere pienamente competitivi”.

A meno di clamorosi colpi di scena saranno proprio Calvi Network e New Territories i team che domani mattina, tra le raffiche di un Peler che si spera consistente, si contenderanno il titolo continentale. Dal terzo in poi, infatti, i distacchi si dilatano sensibilmente: Uji (17-4) di Alessio Marinelli e Andrea Casale è lontano diciassette punti dal battistrada, mentre Team Ceeref (10-2) di Igor Lah e Michele Ivaldi è quarto a ventuno lunghezze. Completa la top five Baby J (8-7) di Charlie Esse, sempre migliore dei Corinthian che anticipa Carpe Diem (1-8) di Jacopo Carrain e Andrea Fonda, brillanti vincitori della settima prova.

Come anticipato, il J/70 European Championship, evento valido anche come Campionato Italiano e tappa conclusiva della Coppa Italia J/70, si concluderà domani mattina con la disputa delle ultime due prove a partire dalle 8.30.

Leggi anche:

  1. J/70 European Championship e Campionato Italiano: dopo sei prove Calvi Network si conferma leader
  2. J/70 European Championship e Campionato Italiano: Calvi Network subito protagonista
  3. J/70 European Championship e Campionato Italiano: Calvi Network pronto per il main event della stagione
  4. West Coast Championship: Enfant Terrible-Adria Ferries leader alla vigilia della giornata decisiva
  5. Coppa Italia J/70: Calvi Network rimonta una classifica corta

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=24264

Scritto da Redazione su set 26 2014. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab