Home » Altro, News, Sport » Assegnati i Titoli Italiani 2014 del Diporto e della Formula Junior. In Cina la 4^ tappa del Mondiale Aquabike

Assegnati i Titoli Italiani 2014 del Diporto e della Formula Junior. In Cina la 4^ tappa del Mondiale Aquabike

Sul Lago Hippo Kampos di Castel Volturno (CE), sono stati assegnati i titoli Italiani del Diporto delle classi Slalom e Inseguimento e del Campionato Italiano di Formula Junior; i Campionati erano infatti in prova unica e dunque validi per l’assegnazione dei titoli della stagione 2014.

Sui vari piloti che si sono sfidati in gara sabato 4 e domenica 5 ottobre, a laurearsi Campione Italiano Diporto nella classe Inseguimento è stato Biagio Lubrano Laverda, napoletano classe 1999, portacolori della Cap Monte di Procida. Lubrano Laverda si è aggiudicato il suo primo titolo italiano imponendosi su Davide Scotti e Biagio Capuano (rispettivamente argento e bronzo tricolore).

Nella classe Slalom è arrivato invece il primo titolo italiano per Davide Scotti (Motonautica Volturno), che si è scontrato contro Biagio Capuano e Biagio Lubrano Laverda. Capuano ha chiuso la gara napoletana con un 2° posto assoluto, mentre Lubrano Laverda ha ottenuto il 3° posto della classifica finale.

Il Titolo Italiano della Formula Junior,(categoria riservata a ragazzi/e di età compresa tra i 12 ed i 16 anni) è andato a Francesco Scotti, napoletano classe 1999, portacolori della Polisportiva Olimpia. Scotti si è aggiudicato il suo primo titolo italiano imponendosi su Christian Spatola e Biagio Capuano (rispettivamente argento e bronzo tricolore).

MONDIALE AQUABIKE IN CINA

Si è conclusa ieri, 4 ottobre, a Liuzhou (Guanxi Province, Cina), la 4^ tappa del Mondiale Aquabike Class Pro, valida per le classi: Ski Division GP1 e Ski Division Ladies GP 1, Runabout GP1 e Freestyle. Buoni piazzamenti dei piloti azzurri: nella Ski GP1 il ravennate Alberto Monti ha conquistato il 4° posto di giornata. La gara è stata dominata dal francese Jeremy Poret.

Il vicentino Mattia Fracasso ha chiuso invece 6° nella Runabout GP1, classe che ha visto il successo dello svedese Lars Akerblom. Terzo posto del podio invece per Roberto Mariani nel Freestyle; il romano ha chiuso la gara cinese alle spalle dei fratelli croati Rok e Nac Florjancic (rispettivamente 1° e 2° classificato) .
Appuntamento finale del Mondiale Aquabike sarà quello di Abu Dhabi (Emirati Arabi Uniti) dall’1 al 3 dicembre.

Leggi anche:

  1. A Castel Volturno (CE), le finali del Campionato Italiano di Diporto e di Formula Junior 2014
  2. Assegnati i titoli Italiani giovanili di windsurf slalom
  3. Mondiale Offshore: a Brindisi tappa di Formula 2 e 4
  4. Campionati Italiani Classi Olimpiche a Loano: assegnati i titoli
  5. CICO: assegnati i titoli Italiani Classi Olimpiche 2012

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=24480

Scritto da Redazione su ott 6 2014. Archiviato come Altro, News, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab