peyrani
Home » Altro, News, Sport » A Milano dal 10 al 12 ottobre sbarca il Mondiale di F2 inshore

A Milano dal 10 al 12 ottobre sbarca il Mondiale di F2 inshore

Torna la grande motonautica all’Idroscalo di Segrate (Milano), uno de più importanti campi dai gara al mondo, soprattutto per merito della sue particolari caratteristiche (mancanza di navigazione turistica; posizione in un’area dove non esistono venti importanti; bordi obliqui che non creano pericolose onde di ritorno; limitata profondità dell’acqua).

Dal 10 al 12 ottobre, l’Idroscalo farà da scenario alla 3^ tappa del Mondiale Circuito di F.2 e alle tappe di chiusura del Campionato Italiano Circuito GT 15 e del Trofeo Suzuki FIM Pro. Ad organizzare la manifestazione è la MAM – Motonautica Associazione Milano (Iboat Racing Team). Evento clou della manifestazione è il Campionato Mondiale di Formula 2, la categoria più importante della motonautica Circuito subito dopo la “regina”, ovvero la Formula 1.

Sono cinque i piloti italiani presenti all’Idroscalo, per questa 3^ tappa stagionale. David Del Pin, friulano del Club Motonautico Tuttamarano, classe 1991, campione italiano in carica di categoria; i due piloti del Woodstock Yachting Club (società sportiva lombarda) Ivan Brigada (nato a Mede e residente a San Martino Siccomario – Pavia) e Tomas Cermak (nato in Slovacchia ma residente in Italia); Maicol Chiossi (Mot. San Nazzaro); e la rodigina Chiara Rossi, unica pilota azzurra in gara.

Nella lista dei ventiquattro piloti iscritti alla gara milanese del Mondiale di F2 (in rappresentanza di tredici nazioni), spiccano molti nomi importanti, tra cui quello degli svedesi Erik Stark (campione mondiale e continentale in carica, nonché leader della classifica provvisoria del Mondiale) e Pierre Lundin e del francese Peter Morin.

Il Mondiale si concluderà a Sasolburg in Sud Africa il 12-14 dicembre. A Milano, si gareggerà poi per la conquista del titolo di Campione Italiano delle classe giovanile Circuito GT 15; leader di classifica con 55 punti è Salvatore Pricoco (Club Nautico Catania), seguito dal napoletano Massimiliano Testa (p.51) e dal catanese Luca Reale (p.44).

Tappa finale anche per il Trofeo Suzuki FIM Pro, dove in testa alla classifica c’è Simone Balducci, il pilota romano dello “Special Team Guido Abbate”.

Il programma orario delle gare milanesi prevede: sabato 11 ottobre dalle ore 13.30 alle ore 15.30 Qualifiche F2; alle ore 15.30: Race 1 Suzuki FIM Pro; alle ore 16.30 Speed Record e Match Race di F2.
Domenica 12 ottobre: alle ore 9.30 la 1^ manche GT 15; alle ore 11.00 la 2^ manche GT 15; alle ore 11.30 Gara di ripescaggio F2; alle ore 14.00 Race 2 Suzuki FIM Pro; alle ore 15.00 la 1^ manche GT 15; alle ore 15.30 giro di parata di F2; alle ore 16.00 la Gara del Mondiale F2.
Premiazioni a seguire.

Mondiale Endurance gruppo B

A Badalona (Barcellona), in Spagna, dal 10-12 ottobre 2014 si disputerà il Campionato Mondiale in tappa unica di Endurance gruppo B, valido per le classi S1, S2 e Boat Production. Quattro i piloti italiani che prenderanno parte al Mondiale: per la classe S1, Daniele Ravaioni (Yatch Club Como MILA-CVC); per la S2, Achille Mazzucotelli (Woodstock Yachting Club); per la Boat Production, Guido Lasciarrea (Special Team Guido Abbate) e Gianfranco Crespi (Mot. Ass. Milano).

Tra venerdì e sabato mattina è previsto l’arrivo gli equipaggi iscritti, che alle ore 11.30 scenderanno in acqua per un’ora di prove libere. Il Mondiale Endurance, che vedrà dunque l’assegnazione dei Titoli iridati 2014, si articolerà su un totale di tre gare; le prime due il sabato (ore 13.00 e ore 17.30) e l’ultima la domenica (ore 12.00), al termine delle prove libere. Cerimonia di Premiazioni alle ore 14.30.
Foto: Betty Madella

Leggi anche:

  1. Motonautica Circuito: Giuseppe Rossi è medaglia di bronzo al Mondiale F/500
  2. Motonautica: a Cremona chiusura del Mondiale F/500 e dei Campionati Italiani F4-S e OSY/400
  3. MOTONAUTICA: il padovano Alberto Comparato è il nuovo campione mondiale della classe F-4S
  4. Italia – Lettonia: sfida per il Mondiale Circuito F-4S a Nottingham
  5. Campionato Mondiale Wakeboard a Milano: italiani protagonisti

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=24526

Scritto da Redazione su ott 9 2014. Archiviato come Altro, News, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 11 N°2

BRINDISI - Uno speciale su porto di Venezia, dagli accordi internazionali con Tianjin e Rostock alla crescita dei traffici grazie alla “cita del ferro”, è tra gli argomenti di questo nuovo numero della rivista Il Nautilus. All’interno anche i porti del Nord Sardegna in continua crescita sul fronte dei passeggeri. A cura di Stefano Carbonara, le ultime novità sul pronunciamento dell’Aja nell’arbitrato delle Filippine. Poi i dati Nomisma sul porto di Genova, l’autostrada del mare di Livorno verso Fujairah, l’adeguamento dei porti rispetto alla pesatura dei container e la piattaforma di Vado Ligure finanziata dall’Unione europea. Infine i costi dei porti green, da Adriatic Sea Tourism Report un focus sui porti dell’Adriatico, l’importanza dell’acquacoltura, il piano regolatore di Salerno e le gare di motonautica che si sono svolte a Brindisi a luglio.
www.brindisi-corfu.it telebrindisi.tv poseidone danese

© 2016 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab