Home » News, Regate, Sport » Campionati Italiani Classi Olimpiche: il secondo giorno di regate

Campionati Italiani Classi Olimpiche: il secondo giorno di regate

Seconda giornata di regate ai Campionati Italiani Classi Olimpiche 2014, in corso di svolgimento tra Loano (Savona) e Riva del Garda (Trento). Approfittando di una leggera brezza, oggi le sei classi in acqua nel Ponente Ligure (2.4 mR, Nacra 17, 49er, 49er FX, Finn, 470 maschile e femminile) sono tutte riuscite a disputare una regata, mentre sono due le prove disputate con la classica Ora dai Laser Standard e dai Radial sul Garda.

CICO Loano
Un vento molto leggero, ma comunque sufficiente al Comitato di Regata per far disputare una prova per tutte le classi in acqua, ha caratterizzato la seconda giornata di regate del CICO Loano. Le vittorie di giornata (e la testa delle rispettive classifiche provvisorie a conclusione di questo secondo giorno) sono andate ad Antonio Squizzato della Canottieri Garda Salò (2.4 mR), a Giorgio e Francesco Pantzarzis del Circolo della Vela Bari (49er), a Ottavia Raggio e Paola Bergamaschi del Circolo Velico La Spezia (49er FX), a Francesco Sabatini e Marcella Mamusa del Circolo Canottieri Aniene (Nacra 17).

Per quanto riguarda i Finn, successo del giorno (e leadership provvisoria) per Filippo Baldassari delle Fiamme Gialle (secondo Giorgio Poggi della Fiamme Gialle e terzo Alessandro Vongher del CN San Vincenzo), mentre la regata dei 470 è stata vinta overall dalle azzurre Elena Berta e Giulia Paolillo del CC Aniene, che ovviamente guidano la classifica generale provvisoria anche in ambito femminile, con Anna Bettoni e Sofia Carluccio del CV 3V seconde e Francesco Falcetelli e Matteo Bernard del CC Aniene terzi e primi in ambito maschile.

Il CICO è organizzato su delega della FIV dal Circolo Nautico Loano con lo Yacht Club Marina di Loano, il Circolo Nautico Andora, il Circolo Nautico Al Mare di Alassio e il Circolo Nautico del Finale, con il patrocinio del Comune di Loano, Regione Liguria e Fondazione De Mari, e con Marina di Loano come sede.

CICO Riva del Garda
A Riva del Garda, le flotte dei Laser Standard e Radial hanno approfittato di un’Ora un po’ più stabile come intensità (intorno ai 10 nodi), ma non come direzione, per disputare altre due prove nel pomeriggio, che hanno provocato qualche cambiamento nelle classifiche provvisorie.

Negli Standard, il brasiliano Robert Scheidt (Circolo Vela Torbole) ha potuto esprimere tutta la sua classe ed esperienza con due vittorie perentorie e ha consolidato così il suo primo posto con 4 punti dopo 4 prove e uno scarto. Francesco Marrai delle Fiamme Gialle sale al secondo posto provvisorio con due ottimi parziali di giornata (3-2), mentre Alessio Spadoni del Circolo Canottieri Aniene retrocede al terzo posto dopo una giornata (7-5) meno brillante rispetto a ieri. Quarto in classifica, e terzo tra gli italiani, Enrico Strazzera (Yacht Club Cagliari), protagonista di un campionato molto regolare.

Nel Laser Radial, la lituana Gintare Scheidt del Circolo Vela Torbole chiude al quarto posto la prima prova di giornata (risultato scartato) e vince la seconda, mantenendo così la testa del campionato. Ottima giornata per la campionessa in carica Silvia Zennaro (Compagnia della Vela Venezia), che grazie a una vittoria nella prima prova e a un quarto posto nella seconda, supera la turca Nazil e sale al secondo posto della classifica. Martha Faraguna dello Yacht Club Adriaco è quarta e seconda tra le italiane, con tre punti di vantaggio su Joyce Florida della Fraglia Vela Riva, protagonista di una bella giornata (2-4) e in netto miglioramento rispetto a ieri.

Il CICO di Riva è organizzato, sempre su delega della FIV, dalla Fraglia Vela di Riva del Garda.

Leggi anche:

  1. I Campionati Italiani Classi Olimpiche tra Loano e Riva del Garda: giovedì le prime regate
  2. Campionati Italiani Classi Olimpiche a Loano: assegnati i titoli
  3. Campionato Italiano Classi Olimpiche: terzo giorno
  4. Campionato italiano Classi Olimpiche: secondo giorno
  5. Campionato Classi Olimpiche: al via le regate

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=24562

Scritto da Redazione su ott 10 2014. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato allo shipping con un focus sul soccorso in mare e sulla Brexit, il ruolo del porto di Salerno e la "Barletta marinara". Poi un approfondimento sui fari di Brindisi ed uno sul trasporto ad emissioni zero con Emma. E ancora, approfondimenti sulle crociere e sulla sicurezza nei nostri porti.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab