Home » News, Regate, Sport » 44° Campionato Invernale Vela d’Altura del Golfo di Napoli: la Coppa Arturo Pacifico il 16 e 30 novembre 2014

44° Campionato Invernale Vela d’Altura del Golfo di Napoli: la Coppa Arturo Pacifico il 16 e 30 novembre 2014

NAPOLI – Prenderà il largo domenica 16 novembre il 44° Campionato Invernale Vela d’Altura del Golfo di Napoli “Trofeo Gutteridge 1878”, organizzato dal Comitato Promotore Grande Vela in collaborazione con il Comitato Vele di Levante, sponsorizzato da Gutteridge, con la prima regata in calendario: la storica Coppa Arturo Pacifico a cura del Circolo del Remo e della Vela Italia.

La Coppa, voluta ed istituita dai soci del Circolo “Italia” Alfredo ed Andrea Pacifico e dalla loro mamma, la sig. Serenella, per ricordare la figura del loro papà e marito, è la regata più veterana del Campionato con oltre 25 stagioni alle spalle. La Coppa Pacifico verrà assegnata su due appuntamenti, il secondo domenica 30 con prova sulle boe, mentre domenica prossima il confronto avrà un carattere all round e gli equipaggi si sfideranno in una prova di media altura.

Il Comitato di Regata potrà scegliere, per le imbarcazioni più grandi, tra due percorsi, entrambi di  circa 30 miglia nautiche, in base alle condizioni meteo. Qualora dovesse esserci vento più da sud est (Scirocco) potrà essere preferito lo storico percorso che porterà le barche a girare lo scoglio del Vervece, mentre se il vento dovesse essere più da ovest (Libeccio) il Comitato probabilmente sceglierà il percorso che porterà a girare la boa delle secche di Vivara tra Procida e Ischia. Tutto è comunque rimandato alla decisione degli Ufficiali di Regata che domenica mattina alle 9 in punto daranno  la partenza.

Le imbarcazioni della categoria minialtura si contenderanno, invece, la prima prova sul percorso di 16 miglia da Napoli alla boa “Cumas”, posizionata al centro del Golfo di Pozzuoli per il controllo dei movimenti sismici dell’area flegrea. La Coppa, challenge perpetuo, vinta lo scorso anno dal team di casa Le Coq Hardì di Giampaolo e Maurizio Pavesi, verrà assegnata all’imbarcazione O.R.C. gruppo 0-5 che ottiene il miglior punteggio nella classifica combinata delle due giornate di prova.

Queste le parole del Presidente del CRV Italia, Roberto Mottola di Amato per il taglio del nastro: “l’Arturo Pacifico è una regata che si corre da oltre 25 anni, come consuetudine apre il Campionato Invernale che per la prima volta si svolge sotto la Grande Vela, proprio nell’anno in cui il nostro Circolo, il più antico di Napoli, il terzo in Italia, compie 125 anni: speriamo che sia di buon auspicio.”

Ad oggi sono 40 le imbarcazioni che si contenderanno il Trofeo Gutteridge 1878 per le barche dalla Classe 0 alla 5 ed il Trofeo Comitato Grande Vela per la Classe Minialtura.Sette gli yacht dello Sport Velico della Marina Militare: Albatros (modello Alpha 12.70, lunghezza fuori tutto 12.64), Ares 3 (Platu 25, loa 7.51), Cassiopea (Stag 32, loa 9,42), Deneb (First 36.7, loa 10,6), Elettra, Le Quattro Repubbliche, Punto J (J-24, loa 7,31); cinque i J24 della Sezione Velica dell’Accademia Aeronautica (entrata proprio in questi giorni a far parte del Comitato Grande Vela): Aquila, Falco, Grifo, Nesis, Sparviero (loa 7,31).

Dai circoli napoletani: Le Cooq Hardì di Maurizio Pavesi (X-41, loa 12,35) del Remo e Vela Italia; cinque imbarcazioni battenti il guidone del RYCC Savoia: Angry Red di Domenico Cicala (T-34, loa 9,97), Ilyfe di Angelo Lizzi (J22), Raffica di Pasquale Orofino (X-41, loa 12,35), Sly Fox di Roberto Fotticchia e Renato Canale (X-35, loa 10,60), Suakin di Francesco Golia. Due molleranno gli ormeggi dal Club Nautico della Vela: Alcor V di Gennaro Aversano (First 47.7 SD, loa 14,50) e Bix di Pelella e Rinaldi (X-332 Sport, loa 10,04). Tre dal Circolo Canottieri Napoli Jolly Roger di Marco Coppin, La Grande Fuga di Antonio Moccia e Scugnizza di Vincenzo De Blasio (NM38S, loa 11,38). Dalla Lega Navale invece si muoverà la flotta più consistente con nove barche: Armada Nueva di Giulio Neri e Ferruccio Galletti (Sun Fast 35, loa 10,45), Arteteca di Mario Di Vincenzo e Lirio Montella (Farr 30, loa 9,43), Artiglio di Alberto La Pegna (J22), Faamu-Sami di Marcello Volpe (First 36.7, loa 10,6), Farouche di Enzo Toscano (First 30 E, loa 9,26), Lea di Massimiliano De Martino (X372, loa 10,97), Orasì di Antonio Pica (Sintesi 45, loa 13,50), Patricia-Hiltron di Domenico Buonomo (First 34.7 MOD., loa 9,98), Vagamondo di Maria Raffaella Borriello (Comet 1050, loa 10,10). Iscritta anche Dolcerezza (Comet 36S, loa 10,65) di Elena Masullo da Mascalzone Latino.

Da  Torre del Greco si attendono Freedom di Aniello Orpello (IOR ONE TON, loa 11,59) della Lega Navale e Mary Poppins di Claudio Polimene (Este 24, loa 7,49) del Club Nautico T. Greco.

Dalla Lega Navale di Procida White Magic di Roberto D’Angerio (J-92, loa 9,14). Dalla Lega Navale di Pozzuoli Hypnotic di Armando Marini (T-34, loa 9,97) e Nientemale di Giuseppe Osci e Riccardo Calcagni (First 40 CR, loa 12,24).Dalla Compagnia della Vela di Salerno in arrivo Caramelle Tecsa di Giovanni Landi (Proteus 90, loa 9,00).

Il lungo calendario di regate del 44° Campionato Invernale Vela d’Altura del Golfo di Napoli “Trofeo Gutteridge 1878” si concluderà nella primavera del 2015 e vedrà impegnati nella realizzazione di tutte le regate i cinque circoli campani, Remo e Vela Italia, Club Nautico della Vela, Canottieri Napoli, Reale Yacht Club Canottieri Savoia, Circolo Nautico Torre del Greco; le due Sezioni Veliche della Marina Militare e della Accademia Aeronautica; la Lega Navale sez. di Napoli ed il Comitato Vele di Levante.

Il “Trofeo Gutteridge 1878” verrà assegnato con almeno quattro prove disputate sulle nove in programma.
GLI ALTRI APPUNTAMENTI:
30 Novembre: Coppa Arturo Pacifico, II prova, Circolo Remo e Vela Italia, prova sulle boe
14 Dicembre: Trofeo Gaetano Martinelli, Club Nautico della Vela, prova sulle boe
18 Gennaio: Trofeo Ralph Camardella, Circolo Canottieri Napoli, prova sulle boe
1 Febbraio: Coppa Francesco de Pinedo, Sport Velico Marina Militare sez. di Napoli e Sezione Velica Accademia Aeronautica, prove sulle boe
22 Febbraio: Trofeo Molosiglio, Lega Navale Italiana sez. di Napoli, prove sulle boe
8 Marzo: Trofeo Città Torre del Greco, Circolo Nautico Torre del Greco, prova di media altura
15 Marzo: Challenge Comuni di Levante, Comitato Vele di Levante, regate sulle boe
29 Marzo: Coppa Giuseppina Aloj, Reale Yacht Club Canottieri Savoia, prova sulle boe

Leggi anche:

  1. DOMENICA AL VIA IL CAMPIONATO INVERNALE DELLA VELA D’ALTURA DEL GOLFO DI NAPOLI
  2. 44° Campionato Invernale Vela d’Altura del Golfo di Napoli
  3. La premiazione della Coppa Arturo Pacifico
  4. Coppa Arturo Pacifico: si scende in acqua
  5. Al via il Campionato Invernale di Vela d’Altura del Golfo di Napoli

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=25279

Scritto da Redazione su nov 14 2014. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab