Home » News, Regate, Sport » A Taranto al via il Campionato Invernale di vela classi J24 e SB20

A Taranto al via il Campionato Invernale di vela classi J24 e SB20

TARANTO – Domenica mattina prima regata nella rada di Mar Grande: per la classe J24 in testa “Marbea”, circolo velico di Giovinazzo, Bari; Per la classe Sb20 “Flockino”, circolo velico Ondabuena, Taranto.

START ORE 11.30 PER LA PRIMA GIORNATA DI REGATE DEL CAMPIONATO INVERNALE DI TARANTO; 15 imbarcazioni J24, 4 le imbarcazioni SB20, 87 i velisti e 10 tecnici tra posaboe e comitato di regata, tutti pronti già dalle 09  a scendere in acqua con i loro mezzi.

Buona la prima quindi con due prove concluse alle 15.00. Poco il vento, inizialmente da 180 gradi e intensità 5 nodi per la prima prova e non sempre stabile di direzione ma oscillante con dei salti a sinistra che ha messo a dura prova i tattici degli equipaggi anche di quelli più esperti. Proprio Grazie ad una Buona intuizione del vento conquista il primo gradino del podio  DOCTOR J con armatore e timoniere Sandro Negro (C.N. L’Approdo-Porto Cesario) che sorpassa proprio all’ultima boa L’Emilio di Francesco Mastropierro – Compagnia del mare Molfetta  con al timone Cosimo Bottiglione; per la classe sb20 prima prova conquistata da SLIPPERY di Giovanni Cavallo (LNI BRINDISI) seguito da SBERLA di Massimo Fullone (CV ONDABUENA);seconda prova iniziata con vento debole ed anche instabile di direzione ma la boa di bolina sempre a 180°; questa volta è Lumachia a guidare la flotta al primo giro di boa scegliendo il campo di sinistra come favorevole; purtroppo per l’equipaggio tarantino di Cosimo De Padova (CV ONFDABUENA) il vento non ha continuato ad essere dalla loro parte ma con un salto di 180° al secondo giro ha avvantaggiato gli equipaggi arretrati invertendo le sorti della classifica finale e costringendo il comitato di regata ad una riduzione del percorso; ad averla vinta questa volta è PICCOLO DIAVOLO di Ferdinando Capobianco (LNI BARI); per la classe sb20 ottima partenza mure a sinistra in boa per l’equipaggio di giovanissimi di FISHBONE con Raffaello Perrini, Francesco Boccuni e Marco Santacroce (CV ONDABUENA) che mantengono la prima posizione fino alla prima boa ma a causa dell’instabilità del vento concludono al secondo posto; primo posto invece per l’altro equipaggio youth della Ondabuena Academy con l’imbarcazione FLOCKINO appena rrivata a Taranto e timonata da Matteo Scaglioso con Francesco Palazzo, Nicola De Siati e Valerio Dodaro (CV ONDABUENA).

La classifica finale vede al primo posto MARBEA ITA 450 di Bellacicca Marcello (CV GIOVINAZZO) a 9 punti, seguito da PICCOLO DIAVOLO ITA 301 a 10 punti  e l’equipaggio di CANARINO FEROCE ITA 467 di Massimo Ruggiero del CDV MARINA DI LECCE new entry in questo campionato  a11 punti.la classifica finale della classe sb20 vede al primo gradino del podio FLOCKINO  ITA 3210 CV ONDABUENA seguito da SLIPPERY ITA 3251 LNI BRINDISI, FISHBONE ITA 3155 CV ONDABUENA, SBERLA ITA 3073 CV ONDABUENA tutti a 5 punti!

Prossimo appuntamento: 30 novembre, rada di Mar Grande.

Leggi anche:

  1. Invernale J24 ed SB20 a Taranto
  2. CONCLUSI I CAMPIONATI DI VELA CLASSI J24-SB20 CITTA’ DI TARANTO
  3. CAMPIONATO INVERNALE J24 A TARANTO: SB20- DAY 4
  4. CAMPIONATO INVERNALE TARANTO – DAY 2
  5. Ondabuena: Campionato invernale di Taranto

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=25395

Scritto da Redazione su nov 19 2014. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato allo shipping con un focus sul soccorso in mare e sulla Brexit, il ruolo del porto di Salerno e la "Barletta marinara". Poi un approfondimento sui fari di Brindisi ed uno sul trasporto ad emissioni zero con Emma. E ancora, approfondimenti sulle crociere e sulla sicurezza nei nostri porti.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab