Home » News, Regate, Sport » ARC 2014: TIRA ARIA DI RECORD PER BERENICE BY TWT

ARC 2014: TIRA ARIA DI RECORD PER BERENICE BY TWT

MILANO – E’ ormai entrata nel vivo la 29^ edizione dell’ARC, la traversata atlantica partita nella mattinata di lunedì 24 novembre, con un giorno di ritardo rispetto al programma a causa del forte vento.

Berenice by TWT, che nella manifestazione ha già trionfato nel 2010 e conquistato la piazza d’onore nel 2012, mantiene saldamente la terza posizione overall, all’inseguimento dell’accoppiata di testa Leopard by Finland e Monster Project.
Superata ormai la metà del percorso, se le condizioni meteo resteranno ideali, lo Swan 80 potrebbe battere il record della manifestazione di 10gg, 21h, 25m, 10s, stabilito dal Knierim 65 Caro nell’edizione 2013.

La prima parte della regata, ha visto il TWT Sailing Team lasciare l’isola di Las Palmas con vento da Nord Est intorno ai 30 nodi, navigando con il gennaker A4 per le prime 15 ore. Parecchie strambate hanno messo a dura prova attrezzature ed equipaggio.E’ stato poi issato il gennaker A3 con condizioni di vento variabili dai 15 ai 28 nodi, qualche passaggio nuvoloso, ma senza pioggia.
Marco Rodolfi, già protagonista della stagione velica 2014 nel Mediterraneo, è al comando dello splendido cigno del mare. Con lui, un affiatato team di velisti che annovera professionisti del calibro di Matteo Auguadro, Francesco Di Caprio, Cristian Griggio e Gigio Russo.

La competizione, ideata nel 1986 dal giornalista e navigatore Jimmy Cornell, vede impegnate 176 imbarcazioni provenienti da tutto il mondo. La più importante regata transoceanica di flotta si sta sviluppando lungo la rotta degli Alisei, da Las Palmas (Gran Canaria) a Saint Lucia (Antille). Nel mezzo, circa 2.700 miglia di oceano a rendere spettacolare ed entusiasmante quest’avventura.

Fin dalle prime miglia, è possibile monitorare in tempo reale l’andamento della regata grazie ai sistemi di rilevamento satellitari installati a bordo:http://www.worldcruising.com/arc/eventfleetviewer.aspx

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=25645

Scritto da su Nov 30 2014. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab