Home » News, Regate, Sport » Farr 40 Midwinter Championship: Enfant Terrible-Adria Ferries apre il 2015 a San Diego

Farr 40 Midwinter Championship: Enfant Terrible-Adria Ferries apre il 2015 a San Diego

SAN DIEGO – Inizia a San Diego la stagione agonistica dell’Enfant Terrible Sailing Team. L’equipaggio di Alberto Rossi è volato in California dove, tra il 3 e il 7 marzo, è in programma il Farr 40 Midwinter Championship, appuntamento che apre ufficialmente il Farr 40 International Circuit 2015. Previsto su cinque eventi, il circuito farà poi tappa a Cabrillo Beach (27-30 maggio), Marina del Rey (22-25 luglio), Santa Barbara (19-22 agosto) e Long Beach (24-27 settembre), scelta come sede del Rolex Farr 40 World Championship di quest’anno.

Undici sono gli equipaggi iscritti alla rassegna organizzata dal San Diego Yacht Club, già sede di tre edizioni dell’America’s Cup (1988, 1992, 1995), molti dei quali noti alle cronache sportive delle ultime stagioni. Sulla linea di partenza non mancheranno infatti i campioni iridati più recenti, a partire dal “regnante” Plenty (Roepers-Hutchinson), dallo stesso Enfant Terrible-Adria Ferries (Rossi-Vascotto, Newport 2013) e da Flash Gordon 6 (Jahn-Larson, Chicago 2012). Presenti poi altre vecchie conoscenze della classe, come Struntje Light (Schaefer-Davies), Groovederci (Demourkas-Kostecki) e Nightshift (McNeil-Horton). Il tutto per una prima tappa che, pur avendo in Plenty il favorito d’obbligo, si annuncia aperta a ogni possibile risultato.

Enfant Terrible-Adria Ferries, che già domani inizierà a navigare nelle acque della città californiana, conterà sulla quasi totalità degli uomini protagonisti della stagione scorsa. L’unica novità è prevista in pozzetto, dove il trimmer Nicholas Dal Ferro, rimasto in Italia in quanto prossimo a diventare papà, sarà sostituito da Martino Tortarolo, già a bordo lo scorso anno nella vittoriosa trasferta di Santa Barbara.

Come detto in apertura, le regate valide per il Farr 40 Midwinter Championship inizieranno martedì prossimo e si concluderanno sabato. Principal Race Officer sarà Peter “Luigi” Reggio che tenterà di portare a termine una serie di dieci prove che, in nessun caso, ammetterà scarti.

Concluso il Farr 40 Midwinter Championship, l’Enfant Terrible Sailing Team rientrerà in Italia dove proseguirà la preparazione in vista del Mondiale ORCi in programma a Barcellona a inizio di luglio, evento che il team affronterà a bordo del TP52 con il quale ha conquistato il suo terzo titolo iridato ORCi lo scorso agosto a Kiel. Gli uomini dell’armatore anconetano faranno ritorno oltre Oceano per prendere parte a tutte le frazioni del Farr 40 International Circuit 2015.

A bordo di Enfant Terrible-Adria Ferries regateranno Alberto Rossi (owner-driver), Vasco Vascotto (tattico), Andrea Caracci (navigatore), Giovanni Cassinari (randista), Claudio Celon (trimmer), Martino Tortarolo (trimmer), Carlo Zermini (freestyler), Daniele Fiaschi (pitman), Roberto Strappati (albero) e Alberto Fantini (comandante-prodiere). A coordinare l’attività del team, in regata sotto il guidone del New York Yacht Club, sarà il coach Marchino Capitani, incaricato del design vele per conto di North Sails.

Leggi anche:

  1. Farr 40 Midwinter Championship: Enfant Terrible-Adria Ferries da standing ovation
  2. Farr 40 Midwinter Championship: nella penultima giornata Enfant Terrible-Adria Ferries allunga il passo
  3. Farr 40 Midwinter Championship: Enfant Terrible-Adria Ferries primo dopo due giornate
  4. Farr 40 Midwinter Championship: per Enfant Terrible-Adria Ferries subito due primi
  5. Farr 40 Midwinter Championship: Enfant Terrible-Adria Ferries riparte da San Pedro

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=27378

Scritto da Redazione su feb 28 2015. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°1

In questo nuovo numero de Il Nautilus vi proponiamo uno speciale sul porto di Trieste con gli ultimi dati e provvedimenti che riguardano le recenti attività dell’Autorità di sistema. Si parla anche dei porti di Civitavecchia, Ancona, Venezia, Napoli, La Spezia, Genova, Cagliari e Porto Torres. Ma si parla anche dei risultati della manifestazione NauticSud che si è svolta a Napoli e di come vengono smaltiti i rifiuti prodotti dalle navi secondo le ultime direttive internazionali.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab