Home » News, Regate, Sport » AZZURRA MOSTRA LA SUA GRINTA CON DUE PRIMI POSTI

AZZURRA MOSTRA LA SUA GRINTA CON DUE PRIMI POSTI

PALMA DI MAIORCA – Una bella doppietta porta Azzurra al comando di una classifica cortissima. Domani si conclude PalmaVela. Due prove a bastone oggi a Palma, con una brezza da sud tra i 14 e i 21 nodi, nettamente più intensa di quanto previsto. Azzurra non si è fatta trovare impreparata, anzi, con venti più sostenuti ha dimostrato tutta la bontà del progetto.

Il giusto merito va dato all’equipaggio che ha manovrato bene e trovato un’ottima messa a punto in questo range di vento. Infatti, se due primi posti portano grande soddisfazione, il senso della partecipazione a PalmaVela è quello della messa a punto in vista del circuito 52 Super Series, ormai ai blocchi di partenza.

Entrambe le regate hanno visto la barca portacolori dello Yacht Club Costa Smeralda partire perfettamente: lanciata, libera e sopravvento agli avversari sui quali è rimasta sempre in controllo per tutta la durata della regata, aumentando via via il suo margine di vantaggio. Nemmeno un problema nel primo lasco, al punto di mura del gennaker è riuscito a rallentare Azzurra: era passata provvisoriamente al comando Interlodge, ma la velocissima manovra di recupero ha permesso ad Azzurra di presentarsi nuovamente in testa al cancello di poppa, andando poi a vincere con un minuto di distacco sul secondo, Interlodge, seguito da Alegre e Quantum.

Queste le parole dello skipper Guillermo Parada: “Oggi è andata meglio, ma è più facile quando la barca va veloce. Abbiamo avuto due partenze pulite che ci hanno permesso di andare dritti in lay line, virare nel momento giusto e controllare gli avversari, così è tutto molto più semplice. In ogni caso non siamo i migliori al mondo per questa doppietta così come non era un disastro nei giorni scorsi. Si tratta di un processo continuo di sviluppo, siamo contenti di poter fare le nostre prove in regata, abbiamo tante idee e arriveremo ben preparati a Valencia. Con vento più sostenuto andiamo discretamente bene, dobbiamo migliorare con le ariette leggere, ma resteremo qui ancora qualche giorno dopo PalmaVela per fare i nostri bravi compiti a casa”.

Questa l’analisi del tattico Vasco Vascotto: “Un’ottima giornata, ma il risultato della regata passa in secondo piano rispetto ai positivi riscontri circa la barca. Ieri era andata altrettanto bene, anche se il risultato non ci aveva premiato come oggi. Con vento sembra si stia andando abbastanza bene, abbiamo fatto due belle partenze grazie alle quali si è potuto regatare al meglio. Siamo sulla strada giusta, stiamo facendo le nostre prove, eravamo tranquilli nei giorni scorsi e lo siamo ancora di più oggi”.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=28807

Scritto da su Mag 2 2015. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab