Home » Altro, Italia, News, Sport » Canottaggio Carrino Brindisi: i risultati delle gare di Piediluco

Canottaggio Carrino Brindisi: i risultati delle gare di Piediluco

BRINDISI – Dopo le gare regionali di canottaggio che si sono svolte nelle acque del porto di Brindisi domenica 26 aprile, il G.S. Vigili del Fuoco Carrino di Brindisi ha vissuto un altro importante fine settimana remiero.

Nelle acque del lago di Piediluco, centro di rinomata importanza per il canottaggio, la coppia Senafe’ Silvana e Rodia Alessia, oro nella specialità del due di coppia della categoria ragazze alla gara regionale, ha disputato una bella  gara confrontandosi con equipaggi provenienti da tutta Italia.

“Non sono arrivate a medaglia ma hanno dimostrato carattere e determinazione, qualità indispensabili per noi canottieri” – afferma il loro allenatore Antonio Coppola – “sono ancora molto giovani e tanta strada ancora da percorrere ma le premesse sono buone. Siamo sempre in crescita nel settore giovanile e nostri atleti come Fabiana Cosi oro nel singolo cadetti, così come Niccolò Golizia e Andrea Tedesco meritano una particolare attenzione perché dotati di buone capacità. Premiati con oro nella fase regionale anche  i due Allievi Matteo Galluzzo e Davide De Mauro. Argento  per il piccolo Gabriele Guadalupi al suo esordio nella categoria Allievi B e Bronzo per il doppio ragazzi con Marco Lonero e Mattia Galluzzo e Sofia Tedesco alla sua prima competizione”.

Il lavoro  meticoloso e puntuale che i tecnici del gruppo sportivo svolgono quotidianamente continua a dare ottimi risultati con grande soddisfazione di tutti soprattutto perché ad essere protagonisti sono soprattutto giovanissimi. Bei risultati  per il Gruppo Sportivo dei Vigili del Fuoco Carrino domenica 26  aprile che aggiungono al proprio medagliere ben quattro ori, sei argenti e tre bronzi.

“Continuano ad arrivare richieste di inserimento nel gruppo sportivo da parte di giovanissimi e ultimamente anche di tante ragazze e  questo ci fa tanto piacere perché sta a significare che  anche il canottaggio femminile è in crescita. Adesso siamo anche impegnati con le scuole nel Progetto Remare a scuola e a fine mese  siamo stati invitati come esperti  del canottaggio per diversamente abili all’iniziativa che si terrà a San Cataldo di Lecce”.

Antonio Coppola ormai da anni è impegnato a far praticare canottaggio ai disabili fisici sia maschi che femmine, inoltre, collabora nella squadra nazionale di pararowing. Il  G.S. Vigili del Fuoco Carrino è anche l’unica società da Roma in giù a praticare il canottaggio per ragazzi e ragazze diversamente abili.

 

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=28841

Scritto da su Mag 4 2015. Archiviato come Altro, Italia, News, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab