Home » News, Regate, Sport » Ravenna-S.Giovanni in Pelago-Ravenna: il 16 maggio si chiudono le iscrizioni

Ravenna-S.Giovanni in Pelago-Ravenna: il 16 maggio si chiudono le iscrizioni

MARINA DI RAVENNA – Scadrà il prossimo 16 maggio il termine per iscriversi alla Ravenna-San Giovanni in Pelago-Ravenna, classica di “inizio millennio” che il Circolo Velico Ravennate ha deciso di riproporre in collaborazione con il Ravenna Yacht Club, godendo di uno sconto pari al 20% sulla tassa di iscrizione.

Al momento sono una quindicina gli scafi che hanno regolarizzato la propria posizione e che, il prossimo 22 maggio, si lanceranno lungo la rotta adriatica con l’obiettivo di migliorare il record di percorrenza, pari a 17h 25m 22s, fissato da Silver Age di Pieralberto Setti nel 2001.

“Trattandosi di una long distance piuttosto impegnativa in termini di tempo non ci aspettavamo certo una risposta analoga a quella di una prova sulle boe: guardando al quadro complessivo saremmo soddisfatti di poter contare su una ventina di iscritti. Va comunque sottolineato come il livello medio dei parecipanti sia piuttosto elevato: non mancano infatti barche che, in caso di condizioni meteo favorevoli, possono ambire a battare il record di Silver Age” dichiara Mario Berlati, responsabile del Settore Altura e Diporto del Circolo Velico Ravennate assieme a Guido Guadagni.

Come detto in apertura, chi volesse iscriversi alla Ravenna-San Giovanni in Pelago-Ravenna può farlo sino al 16 maggio con uno sconto del 20% contattando la segreteria del Circolo Velico Ravennate (0544.530513) oppure tramite il seguente link: http://www.cvr.ra.it/regate/iscriviti/.

Le iscrizioni alle regata resteranno comunque aperte sino alle 9.00 del 22 maggio, ovvero il giorno fissato per l’inizio della regata.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=29100

Scritto da su Mag 13 2015. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab