Home » News, Regate, Sport » Volvo Ocean Race: la giuria internazionale discute quattro casi durante la tappa di Lisbona

Volvo Ocean Race: la giuria internazionale discute quattro casi durante la tappa di Lisbona

LISBONA – E’ stato annunciato oggi che la giuria indipendente internazionale, nominata dall’ISAF (International Sailing Federation), esaminerà quattro casi durante la tappa di Lisbona su presunte irregolarità commesse durante la settima tappa della Volvo Ocean Race.

Team SCA dovrà rispondere di due casi: navigazione contro il flusso del traffico in una TSS, Traffic Separation Scheme (schema di separazione del traffico marittimo) e nella zona di esclusione alla navigazione del Rhode Island Sound.

Anche Dongfeng Race Team e MAPFRE dovranno discutere una protesta per aver navigato contro il flusso del traffico all’interno di una TSS.

Il Comitato di Regata ha presentato tutti i casi alla giuria, che potrà infliggere ai team penalità che vanno da nessuna conseguenza fino alla squalifica.

Non è ancora stata definita una data per le udienze, ma gli organizzatori della regata hanno annunciato che intendono definire le proteste il prima possibile una volta che i team arriveranno a Lisbona, mercoledì 27 maggio.

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=29456

Scritto da su Mag 26 2015. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab