Home » News, Regate, Sport » ORCi World Championship 2015: Enfant Terrible-Minoan Lines riprende il comando a due prove dalla fine

ORCi World Championship 2015: Enfant Terrible-Minoan Lines riprende il comando a due prove dalla fine

BARCELLONA – Nel corso di una giornata resa impegnativa da un’onda piuttosto pronunciata, e a poche ore dalla conclusione di una lunga particolarmente stressante dal punto di vista fisico, Enfant Terrible-Minoan Lines ha ripreso il comando della classifica nell’ambito del Gruppo A, dove il testa a testa con Xio di Marco Serafini non conosce interruzioni di sorta.

Nell’unica regata disputata davanti alla città dominata dalla Sagragda Familia, l’equipaggio tutto italiano di Alberto Rossi ha chiuso al secondo posto dietro a Rats on Fire, anticipando di diverse posizioni il diretto avversario, che nel tentativo di chiudere la partita ha avvicendato al timone Marco Serafini con l’ex olimpionico Michele Regolo.

“Per l’Enfant Terrible Sailing Team è stata una grande giornata: le condizioni, per quanto leggere, non erano facili a causa del moto ondoso e Xio ci ha attaccato sin dall’inizio – ha spiegato Alberto Rossi – Vasco è stato davvero bravissimo nel tenere alto il ritmo e nel farci uscire al meglio da quello che, per lunga parte della regata, ha ricordato un vero e proprio duello di match race. Ci godiamo il momento, ma si tratta solo di un istante di relax prima di tornare a concentraci su domani e sul modo di difendere sino all’ultimo il titolo conquistato a Kiel”.

Nel Gruppo B, intanto, lo Swan 42 Movistar di Pedro Campos ha consolidato la propria leadership, mentre nel Gruppo C Low Noise II di Giuseppe Giuffrè e del binomio Colombi-Bodini ha fatto valere lo scarto migliore e ha preso il comando della classifica con un buon vantaggio sul più immediato degli inseguitori.

L’ORCi World Championship 2015 si concluderà domani con lo svolgimento delle ultime regate che, stando ai bollettini, dovrebbero essere caratterizzate da condizioni più leggere di quelle odierne.

In occasione dell’ORCi World Championship 2015 a bordo di Enfant Terrible-Minoan Lines, in regata sotto il guidone dell’Ancona Yacht Club, navigano Alberto Rossi (armatore-timoniere), Vasco Vascotto (tattico), Daniele Cassinari (stratega), Francesco Mongelli (navigatore), Dede De Luca (randista), Claudio Celon (trimmer), Nicholas Dal Ferro (trimmer), Matteo Stroppolo (freestyler), Massimo Gheraducci (grinder), Federico Giovannelli (grinder), Samuele Nicolettis (pitman), Matteo Mason (comandante/pitman), Roberto Strappati (albero), Marco Carpinello (midbow) e Francesco Di Caprio (prodiere).

Leggi anche:

  1. ORCi World Championship 2015: Enfant Terrible-Minoan Lines inizia con il piede giusto
  2. ORCi World Championship 2015: Enfant Terrible-Minoan Lines a Barcellona per una nuova sfida iridata
  3. ORCi World Championship 2014: per Enfant Terrible-Minoan Lines una prova per completare la rimonta
  4. ORCi World Championship 2014: Enfant Terrible-Minoan Lines secondo a tre prove dalla fine
  5. ORCi World Championship 2014: condizioni stabili spingono Enfant Terrible-Minoan Lines verso l’alto

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=30612

Scritto da Redazione su lug 4 2015. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab