Home » News, Regate, Sport » AZZURRA VINCE LA PROVA COSTIERA E CONSOLIDA LA LEADERSHIP

AZZURRA VINCE LA PROVA COSTIERA E CONSOLIDA LA LEADERSHIP

MAIORCA – Azzurra rafforza ulteriormente la sua leadership nel Campionato Mondiale TP52 in corso di svolgimento a Maiorca. Sono ben 14 i punti di vantaggio sul secondo, grazie a piazzamenti sempre al vertice.

Con la vittoria nella regata costiera e il secondo posto nella prova tra le boe che l’ha preceduta, Azzurra ha concluso nel migliore dei modi una lunga giornata in mare, consolidando la sua leadership nel Campionato Mondiale TP52 con 14 punti di vantaggio sul secondo della classifica provvisoria: Bronenosec.

Nella prima regata della giornata, un classico percorso a bastone, Azzurra è stata protagonista di un arrivo al photofinish con il vincitore della prova, Alegre. Si è trattato di una grande dimostrazione di reattività dopo una partenza difficile: chiusa tra due barche Azzurra ha subito virato mure a sinistra anticipando un salto di vento che le ha consentito di recuperare e andare in controllo della flotta. Solo Alegre è riuscito a resistere alla barca dello Yacht Club Costa Smeralda andando a vincere la prova per meno di mezza lunghezza.

La prova costiera di circa 18 miglia è stata caratterizzata nel primo lato da un importante salto di vento a sinistra: Azzurra è partita perfettamente sul pin, poi ha ben saputo mediare tra la scelta di navigare nella zona favorevole e la necessità di controllare gli avversari più diretti sul lato all’estrema destra del campo di regata, dove la conformazione della costa generava un “lift” favorevole. Al comando alla prima boa di bolina si è presentato il team italiano Xio Hurakan, mentre Azzurra ha girato quarta. Seconda al gate di poppa, la barca dello Yacht Club Costa Smeralda ha recuperato metro su metro portandosi al comando e andando a vincere con distacco la regata, davanti a Bronenosec e Platoon. Lo storico avversario di Azzurra, Quantum racing, ha rimontato oggi posizioni in classifica chiudendo con un terzo e un quarto posto.

Guillermo Parada, skipper: “E’ stata una giornata lunga ma importante per il team, siamo contenti e ci gustiamo questo momento così piacevole, consci che ci saranno altre giornate meno belle nel nostro futuro agonistico. Quando arrivano giornate come queste bisogna gustarle appieno. Siamo molto soddisfatti, la barca è veloce e desideriamo ringraziare tutti, dai supporter allo shore team a tutti coloro che ci hanno aiutato ad avere giornate come questa, grazie!”.

Vasco Vascotto, tattico: “Abbiamo navigato bene e ritrovato quella velocità della barca che nei giorni scorsi ci è mancata un poco, questa è per noi la notizia più importante. Siamo molto soddisfatti, adesso dobbiamo saper restare tranquilli e concentrati al tempo stesso, in queste situazioni c’è il rischio di abbassare la guardia, e gli altri non stanno certo a guardare”.
Domani le regate riprendono alle ore 13. Sono previste una prova a bastone e una breve costiera di circa 18 miglia. Come di consueto le regate potranno essere seguite dal vivo in Virtual Eye con commento in inglese sul sito www.azzurra.it mentre aggiornamenti dal campo di regata verranno postati direttamente sulla pagina Facebook e l’account Twitter di Azzurra.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=30914

Scritto da su Lug 17 2015. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab