Home » News, Regate, Sport » Trofeo Challenge Epaminonda Ceccarelli: una terza edizione di successo

Trofeo Challenge Epaminonda Ceccarelli: una terza edizione di successo

MARINA DI RAVENNA – Va in archivio la terza edizione del Trofeo Challenge Epaminonda Ceccarelli, manifestazione dedicata alla memoria del noto progettista ravennate, nata per volontà della famiglia e organizzata dal Circolo Velico Ravennate in collaborazione con il Ravenna Yacht Club.

Come da programma, l’evento si è svolto domenica 5 luglio nelle acque antistanti Marina di Ravenna e ha riscosso un buon successo in fatto di partecipanti: a darsi battaglia, su un percorso a vertici fissi da completare due volte per un totale di 14 miglia, sono stati una trentina di equipaggi. Merito anche del meteo favorevole, caratterizzato da una brezza compresa tra i 7 e i 10 nodi proveniente da est-sudest.

A imporsi in reale, con un tempo prossimo alle tre ore dopo una navigazione che ha determinato molte manovre e cambi vele, è stato Shear Terror di Cesare Salotti, poi risultato vincitore in classe Golf.

In regata anche Giovanni Ceccarelli, figlio di Epaminonda e già progettista in America’s Cup, che ha colto il successo in classe Bravo navigando su un TOM 28, scafo da lui progettato espressamente per il match race.

Dopo la correzione dei tempi, nelle altre classi l’hanno spuntata Veladò di Claudio Bondi (Alfa), Penelope di Luca Bulgarelli (Charlie), Scacco Matto di Ugo Mineo (Delta), Extrema di Claudio Casali (Echo), Fragolina di Omero Giangrandi (Foxtrot), Makwa Ikwa di Mauro Bergami (Vele Bianche fino 9 mt), Geo di Vittorio Albarello (Vele Bianche 9-12 mt) e Sillica di Paolo De Cesari (Vele Bianche oltre 12 mt).

Soddisfatto Mario Berlati, che assieme a Guido Guadagni è responsabile del Settore Altura e Diporto del Circolo Velico Ravennate: “E’ stata davvero una bella regata, con tante barche sulla linea di partenza e una navigazione tutt’altro che noiosa: gli equipaggi hanno avuto il loro da fare per completare il percorso. Inoltre, gli armatori hanno mostrato rinnovato interesse verso le prove a compenso, perché questo da modo anche a flotte etergenee di giocare ad armi pari. Sono ottimi segnali per una ripresa a tutto tondo dell’attività alturiera della zona”.

Apprezzato momento conviviale è risultata l’affollatissima premiazione, conclusa con l’annuncio che la quarta edizione si svolgerà la prima domenica di luglio 2016.

Leggi anche:

  1. Trofeo Challenge Epaminonda Ceccarelli: tutte le novità dell’edizione 2015
  2. Trofeo challenge Eugenio Pardini: prove tecniche di Campionato
  3. ITALIAN CRUISE DAY: conclusa con successo la terza edizione
  4. Prima edizione del Trofeo Challenge Epaminonda Ceccarelli, regata costiera riservata a barche d’altura
  5. Grande successo per il 7° Trofeo Sancilio Challenge: vince Buena Vista

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=31169

Scritto da Redazione su lug 26 2015. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab