Home » News, Regate, Sport » AZZURRA ANCORA AL VERTICE DELLA COPA DEL REY

AZZURRA ANCORA AL VERTICE DELLA COPA DEL REY

PALMA DI MAIORCA – Azzurra si mantiene al vertice della Copa del Rey con un terzo e un quarto posto di giornata ma viene raggiunta da Platoon, oggi autore di una doppietta.
La caratteristica brezza termica della baia di Palma è entrata puntuale da sud con un’intensità superiore alle previsioni, arrivando fino a punte di 20 nodi. Le due prove a bastone previste dal programma sono risultate altamente spettacolari, con boline impegnative, la flotta compatta nei giri di boa e planate spettacolari.
Azzurra ha ottenuto un terzo e quarto posto regatando nell’ottica di consolidare la propria leadership nel circuito: partenze pulite senza correre rischi inutili, incroci e approcci in boa senza forzare, controllo sul suo avversario diretto, Quantum Racing. Il team americano oggi paga pesantemente una penalità ricevuta in una battaglia di strambate a flotta compatta, terminando nono la prima prova. Nella seconda invece si è piazzato subito dietro Azzurra dopo aver rollato un coriaceo Xio Huracan, l’altro team italiano presente nella 52 Super Series, la cui crescita appare davvero rapida.
Oggi è stata la giornata di Platoon che con una doppietta ottenuta grazie a partenze perfette sul pin ha raggiunto Azzurra al vertice della classifica della 34^ Copa del Rey. Azzurra è partita bene in entrambe le prove, nella zona centrale sinistra della linea, ma senza forzare per ottenere il pin, favorito. Nel corso della regata la tattica accorta, manovre perfette e una conduzione senza sbavature le hanno sempre permesso di recuperare un paio di posizioni rispetto alla prima bolina. Unico rammarico, il quarto posto nella seconda prova avrebbe potuto essere un terzo: dopo un lungo inseguimento a Paprec, al photofinish era davvero difficile stabilire chi fosse terzo.
Vasco Vascotto, tattico: “Oggi era un giorno per consolidare il primato nel circuito e così è stato, siamo più che soddisfatti. L’unico rammarico è per un mio errore nell’ultima strambata, chiamata troppo in anticipo sulla lay line, un errore evitabile che ci è costato un punto, ma resta che abbiamo navigato bene, in modo intelligente. Platoon sta facendo un ottimo campionato e qui a Palma si è messo in grande evidenza, tuttavia il nostro obiettivo dichiarato è la 52 Super Series 2015. Se alla fine ci sarà da rischiare qualcosa in più anche per la vittoria alla Copa del Rey ben venga, vorrà dire che saremo messi ancora meglio”.
Alberto Roemmers, armatore e timoniere: “Decisamente una buon giornata per noi, abbiamo esteso la nostra leadership sul resto della flotta in ottica di campionato. Abbiamo commesso un errore nell’ultima strambata e abbiamo perso il terzo posto per un secondo o poco più, ma siamo ugualmente contenti. Platoon ha fatto ottime partenze sul pin e più in generale sta facendo un buon campionato, ma sono fiducioso nelle nostre possibilità perché al momento mi pare che i nostri risultati siano più costanti”.
Guillermo Parada, skipper: “Siamo soddisfatti per queste due regate conservative che ci mantengono comunque al comando e al contempo estendono il nostro vantaggio nella classifica generale del circuito. Congratulazioni a Platoon per la loro giornata perfetta che li ha portati a pari punti con noi, guardiamo ora ai prossimi due giorni che si prospettano emozionanti”.
Le regate riprendono domani alle ore 13 con una previsione di brezza termica da sud tra i 6 e i 16 nodi. Come di consueto il Virtual Eye sarà visibile sul sito www.azzurra.it mentre gli aggiornamenti direttamente dal campo di regata verranno postati sulle pagine Facebook e Twitter di Azzurra.

52 Super Series at 34th Copa del Rey Mapfre, Palma de Mallorca

1 Platoon, GER (Harm Müller-Spreer GER) (6,3,3,1,1) 14pts
2 Azzurra, ITA (Pablo/Alberto Roemmers ARG) (1,1,5,3,4) 14pts
3 Bronenosec, RUS (Vladimir Liubomirov RUS) (10,5,1,4,2) 22pts
4 Quantum Racing, USA (Doug DeVos USA) (3,4,2,9,5) 23pts
5 Alegre, GBR (Andres Soriano USA) (2,2,6,5,10) 25pts
6 Sled, USA (Takashi Okura JPN) (5,7,8,2,9) 31pts
7 Paprec FRA (Jean-Luc Petithuguenin FRA) (8,9,11,7,3) 38pts
8 Spookie, USA (Steve Benjamin USA) (7,10,4,11,8) 40pts
9 Gladiator, GBR (Tony Langley GBR) (11,6,9,8,6) 40pts
10 Xio/Hurakan, ITA (Marco Serafini ITA) (9,8,7,10,7) 41pts
11 Provezza, TUR (Ergin Imre TUR) (4,11,10,6,11) 42pts

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=31454

Scritto da su Ago 7 2015. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab