Home » News, Regate, Sport » DALLA CENTOMIGLIA ALLA CHILDREWINDCUP, PER UN MESE DI GRANDE VELA SUL GARDA

DALLA CENTOMIGLIA ALLA CHILDREWINDCUP, PER UN MESE DI GRANDE VELA SUL GARDA

BOGLIANICO – Gli eventi della Centomiglia prenderanno il via sabato 22 agosto, quando il Circolo Vela Gargnano e le strutture del porticciolo di Marina di Bogliaco ospiteranno il progetto Itaca, iniziativa promossa dalla AIL (Associazione Italiana Leucemie e Linfomi). Pazienti, volontari, infermieri, medici dei reparti di onco ematologia degli Spedali Civili di Brescia e di Verona vivranno una giornata di vela, in compagnia di molte barche e altrettanti skipper che poi saranno i protagonisti delle regate regine delle rive gardesane, la Centomiglia e il suo prologo del Trofeo Riccardo Gorla.

La Centomiglia (5-6 settembre) sarà la 65ma edizione, la sfida velica più longeva d’Italia, da tutti i velisti considerata la più bella regata al mondo che si corre in acque interne. Gara che mescola la tecnica e l’agonismo, al fascino delle condizioni che il Benaco può offrire nel mese di settembre. Il Trofeo Gorla si correrà il 29 e 30 agosto, con la classifica del Super G che terrà conto del doppio risultato. Dopo Gorla e Centomiglia, Gargnano ospiterà, nella settimana successiva, il Mondiale a squadre del doppio 420 (10-12 settembre), uno dei grandi eventi sportivi promossi in Regione Lombardia durante il periodo di EXPO 2015.

A metà settembre sarà la volta del grande Campionato Nazionale della Vela per Disabili, più di una manifestazione, che inizierà il 17 settembre e si chiuderà il 20 con la giornata della Childrenwindcup, nona edizione di quello che è il Mondiale della vela solidale e dei sorrisi.

Sarà così una vera settimana del sociale (e della disabilità in barca a vela), le regate che assegneranno i titoli tricolori della flotta Hansa 303 e Liberty, la Coppa Internazionale del Garda per la barca Paralimpica Skud 18, la Coppa delle Nazioni dedicata a Marsilio Pasotti, infine la nona Childrewindcup, giornata dedicata allo sport sull’acqua con protagonisti i piccoli ed i genitori dell’Ospedale dei Bambini di Brescia.

La manifestazione è promossa dal reparto di onco ematologia Pediatrica dagli Spedali di Brescia e dall’ABE, l’Associazione Bambino Emopatico, il consorzio Garda Lombardia, in collaborazione con i soci del Circolo Vela Gargnano e della XIV Zona FIV.

Children e Campionato Nazionale Hansa saranno poi abbinate alla Bart Bash Regatta, sfida velica che si correrà in contemporanea in tutti i continenti, nel ricordo di Andrew “Bart” Simpson, velista olimpico che ha fatto parte del team di +39 nella Coppa America 2007 e scomparso nel 2013 nel mare di San Francisco.

Leggi anche:

  1. In acqua sul Garda per il Trofeo Gorla
  2. GIA’ 150 GLI SCAFI ISCRITTI AL TROFEO GORLA DEL LAGO DI GARDA
  3. GLI ANNIVERSARI 2013 DELLA CENTOMIGLIA DEL GARDA
  4. LA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA CENTOMIGLIA
  5. 62a CENTOMIGLIA DEL GARDA: I VINCITORI

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=31569

Scritto da Redazione su ago 12 2015. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab