Home » News, Regate, Sport » PROSEGUE A PARNU IL VOLVO ESTONIA ORC EUROPEAN CHAMPIONSHIP

PROSEGUE A PARNU IL VOLVO ESTONIA ORC EUROPEAN CHAMPIONSHIP

PARNU – Il programma di regate a bastone del Volvo Estonia ORC European Championship è iniziato ieri a Parnu in condizioni ideali e vento di 12-15 nodi, che ha permesso lo svolgimento di due prove, su un totale di 7 in programma, dopo la lunga del primo giorno.

Il Campione del Mondo in carica, l’X-41 Forte che ha vinto a Kiel l’anno scorso, dopo un quarto nella lunga e un formidabile 2-1 ieri, con Jaak Togi come skipper ha preso il comando della Classe A-B, sette punti davanti al tedesco El Pocko, il prototipo di Frers recuperato l’anno scorso da Thomas Jungblut.

Nel Gruppo C, il più numeroso e combattivo, sono i verdi dell’NM 38 Sugar 2, con a bordo i fratelli Montefusco, hanno preso il comando dopo che nella lunga di mercoledì avevano rimediato solo un settimo posto. La barca è un progetto di Maurizio Cossutti costruito dal cantiere italiano Nautilus Marina Yacht, che ha trovato in Estonia un fiorente mercato, ancora in grado di investire in barche da regata.

“Oggi abbiamo avuto 15 nodi, condizioni perfette per questa barca”, ha commentato Sandro Montefusco. “Paolo ha chiamato le virate al momento giusto e i risultati sono stati meglio di quelli di ieri. Il Team ha vinto il Campionato Europeo nel 2013, ma io non ero con loro, comunque sono rilassato perchè sono davvero una buona squadra”. Il nuovissimo Katarina II, anche in questo caso disegnato da Cossutti, non si è ancora inserito fra i primissimi, ma ha tempo per rifarsi e dimostrare le sue potenzialità.

Le regate continueranno oggi alle 10 locali (9 italiane), sempre con percorsi a bastone. I risultati sono disponibili sul sito http://orceuropeans2015.com/results.

Foto: Ranchi

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=31616

Scritto da su Ago 14 2015. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab