Home » News, Regate, Sport » Rolex Farr 40 North American Championship 2015: Enfant Terrible vince con tre giornate di anticipo

Rolex Farr 40 North American Championship 2015: Enfant Terrible vince con tre giornate di anticipo

SANTA BARBARA – Dopo una sola giornata di regate valide ai fini del Rolex Farr 40 North American Championship, Enfant Terrible-Adria Ferries (Rossi-Vascotto, 9-4-2) festeggia la conquista del Farr 40 International Circuit, manifestazione cha ha nell’evento organizzato dal Santa Barbara Yacht Club l’appuntamento conclusivo.

Reduce da tre prove meno convincenti del solito, valse il quinto posto nella classifica provvisoria del Rolex Farr 40 North American Championship a quattro punti dal leader della prima ora Struntje Light (Schaefer-Bruni, 6-1-4), l’equipaggio di Alberto Rossi ha di fatto reso incolmabile il margine di vantaggio costruito nelle vittoriose frazioni di San Diego, Cabrillo Beach e Marina del Rey.

Grande soddisfazione è stata espressa dal cinque volte campione iridato Alberto Rossi, che solo tre anni fa, a Miami, vinceva il primo evento Farr 40 della sua ‘carriera’ agonistica: “Era dal 2012 che inseguivamo questa affermazione che, aspetto singolare, giunge un paio di anni dopo la conquista del Mondiale di Newport: è una vittoria frutto della dedizione e della competenza che ciascuno membro dell’equipaggio ha messo a disposizione del team.

Al nostro arrivo a Santa Barbara sapevamo di poter contare su un vantaggio importante, ma nella vela non esistono risultati scontati, specie in una classe competitiva come questa”.

“Se da un lato non possiamo dirci soddisfatti di come abbiamo regatato quest’oggi, dall’altro la giornata si è rivelata decisamente positiva, perché ci ha consegnato la matematica certezza del successo assoluto nel circuito internazionale: era l’obiettivo prioritario della vigilia e averlo centrato già al termine delle prime regate ci mette nella condizione di poter sfruttare il resto della manifestazione per rifinire l’ottimizzazione in vista del Mondiale di Long Beach, main event della nostra stagione” ha commentato il tattico di Enfant Terrible-Adria Feries, Vasco Vascotto.

Destinato a concludersi sabato prossimo, il Rolex Farr 40 North American Championship riprenderà domani con lo svolgimento di altre tre prove, caratterizzate da condizioni meteo che, stando ai bollettini, dovrebbero essere più “consistenti” di quelle odierne (vento leggero da ovest-sudovest e mare calmo).

A bordo di Enfant Terrible-Adria Ferries, in regata sotto il guidone del New York Yacht Club, sono impegnati Alberto Rossi (timone), Vasco Vascotto (tattico), Andrea Caracci (navigatore), Giovanni Cassinari (randista), Claudio Celon (trimmer), Nicholas Dal Ferro (trimmer), Carlo Zermini (freestyler), Daniele Fiaschi (pit), Roberto Strappati (albero), Alberto Fantini (comandante/prodiere). L’attività del team è coordinata dal coach Marchino Capitani, sail designer per conto di North Sails.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=31702

Scritto da su Ago 20 2015. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab