Home » News, Regate, Sport » Rolex Farr 40 North American Championship 2015: Enfant Terrible-Adria Ferries secondo dopo sei prove

Rolex Farr 40 North American Championship 2015: Enfant Terrible-Adria Ferries secondo dopo sei prove

SANTA BARBARA – Conquistato il Farr 40 International Circuit con largo anticipo, Enfant Terrible-Adria Ferries (Rossi-Vascotto, oggi 2-3-4) prosegue la propria partecipazione al Rolex Farr 40 North American Championship con la consueta determinazione e, complice una seconda giornata convincente, muove importanti passi avanti in classifica, attestandosi al secondo posto dietro ai già campioni iridati di Flash Gordon 6 (Jahn-Larson, 1-2-1), oggi pressoché imprendibili.

Dopo sei prove, disputate in regime di brezza leggera proveniente da sud-ovest, l’equipaggio di Alberto Rossi, che chiuso il discorso relativo il circuito internazionale sta sfruttando l’evento organizzato dal Santa Barbara Yacht Club per rifinire la messa a punto in vista del Rolex Farr 40 World Championship in programma a Long Beach tra un mese esatto, anticipa di un punto Struntje Light (Schaefer-Bruni, 4-5-5) e di sei Plenty (Roepers-Hutchinson, 3-1-2), favotito della vigilia assieme al team dell’armatore anconetano.

La top five è completata dagli australiani di Estate Master (Hill-Williams, 5-4-6), runner up del Mondiale disputato lo scorso anno a San Francisco.

Come è possibile evincere dai distacchi molto contenuti, e considerato il fatto che nella classe Farr 40 si regata senza la possibilità di scartare il peggior risultato della serie, è lecito attendersi incertezza sino al completamento della prova conclusiva.

Ricordiamo che il Rolex Farr 40 North American Championship, le cui regate riprenderanno domani per concludersi sabato, è previsto sulla distanza di undici prove.

In California a bordo di Enfant Terrible-Adria Ferries, in regata sotto il guidone del New York Yacht Club, sono impegnati Alberto Rossi (timone), Vasco Vascotto (tattico), Andrea Caracci (navigatore), Giovanni Cassinari (randista), Claudio Celon (trimmer), Nicholas Dal Ferro (trimmer), Carlo Zermini (freestyler), Daniele Fiaschi (pit), Roberto Strappati (albero), Alberto Fantini (comandante/prodiere). L’attività del team è coordinata dal coach Marchino Capitani, sail designer per conto di North Sails.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=31728

Scritto da su Ago 21 2015. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab