Home » News, Regate, Sport » Una giornata da incorniciare per i 30 anni del Circolo Nautico Riva di Traiano

Una giornata da incorniciare per i 30 anni del Circolo Nautico Riva di Traiano

RIVA DI TRAIANO – Una giornata incredibilmente bella, con tanto sole, caldo, mare piatto e 9 nodi di vento, ha accolto sabato i circa 40 equipaggi iscritti alla veleggiata organizzata dal Circolo Nautico Riva di Traiano per festeggiare i 30 anni dalla fondazione.

“E’ stata una giornata veramente fantastica – ha commentato il presidente Alessandro Farassino – con una grande partecipazione ed un meteo che, nemmeno nei più arditi desideri, si poteva immaginare migliore. I 30 anni sono un traguardo fantastico per il nostro circolo e l’affetto che ci ha circondato in questa manifestazione, non ultimo quello della Guardia Costiera, ci ha fatto capire quanto bene abbiamo operato in questo lungo lasso di tempo non solo dal punto di vista sportivo, ma soprattutto da quello umano. Ringrazio tutti i soci, vecchi e nuovi, ed ora pensiamo solo ad organizzare un grande campionato invernale ed altre manifestazioni che ci consentano di stare insieme come è accaduto oggi.

I nostri soci, ma anche tutti i velisti e i marinai che hanno come punto di riferimento questo Marina, lo meritano davvero”.Nonostante la festa ed il gran bagno finale, la competitività non è mancata. Molte le barche simili (uguali mai!!!) che si sono confrontate tra di loro in una regata nella regata, come i Sun Odissey 49 o i First 36.7. Per molti, non abituati ai ritmi di una regata, la veleggiata si è rivelata un’esperienza entusiasmante e in tanti hanno chiesto al Presidente Farassino di ripetere l’esperienza.

I risultati, quindi, hanno un valore e pertanto diamo il giusto risalto alla Line Honours conquistata da Sir Biss, il Sydney 39 di Giuliano Perego, che ha preceduto di 1’29” Ricca d’Este, l’Este 24 di Marco Flemma, e di 8’58” il First 45 Jolie, di Marcello Bernabucci.Premiati poi tutti i raggruppamenti, anche loro con classifica assolutamente in tempo reale.

Nel I, fino a 10 metri, si è imposta Dindarella, seguita da Corvina e Anatra; nel II, fino a 11 metri, Costellation ha preceduto Milonga e Match; nel III, fino a 12 metri, si è imposto Sir Biss, con alle spalle On Air e Vag 2, nel IV, oltre i 12 metri, c’è stata gloria per Jolie, seguita da Javal 2 e da Time Out. Due i minialtura partecipanti e Ricca d’Este non ha avuto problemi ad imporsi al Mini 6.50 Armens.

Una citazione anche per l’unica barca a motore che ha partecipato alla veleggiata, il Bertram di Lorenzo Narracci, e per la splendida cena placé per oltre 120 invitati che il Circolo Nautico Riva di Traiano ha organizzato sulle terrazze dello Sporting Club, con la luce della Luna che partecipava ai festeggiamenti illuminando le barche.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=32364

Scritto da su Set 14 2015. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab