Home » Altro, News, Sport » Canottaggio: Il G.S. Vigili del Fuoco Carrino conquista 12 medaglie alla gara regionale di Senise

Canottaggio: Il G.S. Vigili del Fuoco Carrino conquista 12 medaglie alla gara regionale di Senise

SENISE – Domenica 20 settembre a Senise (Pz) sul Lago di Monte Cotugno si è svolta la  regata interregionale di canottaggio.Buoni risultati ed un medagliere ricco e soddisfacente per il G.S  Vigili del Fuoco settore Canottaggio Carrino presente con 13 equipaggi : 5 Ori, 3 argenti, 4 bronzi ed un quinto posto.

Salgono sul podio più alto per la specialità del singolo, conquistando medaglia di oro Fabiana Cosi, Andrea Tedesco e Alessia Rodia che riconferma il suo primato anche nella specialità del doppio con Silvana Senafè e il piccolo allievo B Gabriele Guadalupi con il singolo 7,20. Medaglia di Argento per Golizia Niccolò, Senafè  Silvana di nuovo sul podio per la specialità del singolo e De Mauro Giacomo. Medaglia di Bronzo per Cosi Luigi e Galluzzo Mattia nel doppio ragazzi, De Mauro Giacomo e  Moretti Mauro per il singolo senior.

Buona la prestazione del piccolo Galluzzo Matteo  sul singolo 7,20 che risente ancora dell’emozione delle gare vista la giovane età e conquista un quinto posto.Fabiana Cosi, già vincitrice a luglio  al Festival dei Giovani  di Candia apre le giornate di gara e da immediatamente dimostrazione della sua forza e capacità tecniche  dando un grande distacco alla sua avversaria, e poi un susseguirsi di conquiste per il G.S dei Vigili del Fuoco.

Emozionante la gara del singolo maschile con un bellissimo punta a punta proprio tra due atleti della stessa squadra. Andrea Tedesco e Niccolò Golizia non danno ovviamente alcun margine di recupero agli altri e conquistano rispettivamente il primo e il secondo posto. Eleganti, tecnicamente preparate e determinate Alessia Rodia e Silvana Senafè che nel doppio femminile hanno un largo margine di vantaggio verso le avversarie e quasi senza difficoltà conquistano il primo posto.
Una bella soddisfazione per gli allenatori Lucia Buongiorno e Antonio Coppola, quest’ultimo di ritorno dai Mondiali di canottaggio di Aguibellette in Francia dove i suoi equipaggi si sono qualificati per le Paralimpiadi di Rio del 2016.

Antonio Coppola ricordiamo allena e collabora con la squadra nazionale pararowing e a Brindisi ormai da anni si interessa  anche di canottaggio per diversamente abili. “Sono soddisfatto dei miei ragazzi che quest’estate, nonostante le temperature torride, hanno continuato ad allenarsi dando prova di grande determinazione e maturità.

Non è facile  far comprendere la necessità del sacrificio e di quanto sia determinante per ottenere i risultati . Noi allenatori mettiamo la passione ma i ragazzi devono credere. “Credere fino alla fine come hanno fatto sul doppio Mattia Galluzzo e Luigi Cosi che nel serrate finale hanno conquistato il secondo posto ma per errore dei giudici sono stati premiati con un bronzo. Purtroppo nelle gare regionali non è obbligatorio il fotofinish e a determinare l’ordine di arrivo sono i giudici.

“Sono dispiaciuto per come si sono svolti i fatti ma anche queste esperienze servono per fortificare i ragazzi che sportivamente  sono saliti sul podio pur sapendo di aver vinto la medaglia di argento“.
Gabriele Guadalupi, il più piccolo del gruppo , non sta nella pelle per il suo primo oro e non nasconde la lacrima quando, i genitori e i compagni di squadra lo applaudono mentre sul gradino alto del podio viene premiato.

Adesso si pensa già al futuro e ai prossimi impegni che vedono coinvolta tutta la squadra già nel prossimo fine settimana dal 24 al 26 settembre  a Ravenna con il Meeting nazionale   e poi a Palermo il 3 e 4 ottobre con i Campionati del mare.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=32586

Scritto da su Set 21 2015. Archiviato come Altro, News, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab