Home » News, Regate, Sport » Rolex Farr 40 World Championship 2015: a Long Beach per Enfant Terrible-Adria Ferries è tempo di Pre-Worlds

Rolex Farr 40 World Championship 2015: a Long Beach per Enfant Terrible-Adria Ferries è tempo di Pre-Worlds

LONG BEACH – Inizia dal Pre-Worlds l’ultima trasferta californiana targata 2015 di Enfant Terrible-Adria Ferries, atteso nel corso della settimana entrante sulla linea di partenza del Rolex Farr 40 World Championship.

Gli uomini di Alberto Rossi, che nel corso della stagione si sono confermati camponi iridati ORC International e hanno vinto il Farr 40 International Circuit, hanno raggiunto Long Beach all’inizio del week end appena concluso e già ieri sono stati tra i protagonisti della priam giornata del Pre-Worlds, caratterizzata da una brezza stabile in angolo (240°) ma intermittente in intensità (10-17).

Dopo le prime tre prove Enfant Terrible-Adria Ferries (Rossi-Desiderato, 6-9-1), che nel corso del Pre-Worlds conta sul tattico Giulio Desiderato e sul randista Dede De Luca chiamati a sostituire Vasco Vascotto e Giovanni Cassinari, sino a oggi impegnati con Azzurra nell’ultima tappa delle 52 Super Series, occupa la quarta posizione, in ritardo di otto lunghezze dai campioni iridati di Plenty (Roepers-Hutchinson, 2-2-4).

Tra i due equipaggi, egemonizzatori della classe nel corso dell’ultimo biennio, si sono al momento inseriti Struntje Light (Schaefer-Bruni, 3-6-3) e il runner up del Mondiale 2014, Estate Master (Hill-Williams, 5-7-2). La top five è completata da Nightshift (McNeil-Larson, 4-8-5), altro nome noto dell’universo Farr 40.

“I valori espressi dalla flotta nel corso di questo evento sono da prendere con le pinze, perché tutti, chi più chi meno, tentiamo di nasconderci, in modo da non dare indicazioni precise circa le nostre performance agli avversari. Ciò non abbassa il livello del confronto che, specie durante le fasi di pre-partenza e nei giri di boa, risulta sempre infuocato – spiega Alberto Rossi, già nel 2013 vincitore del Rolex Farr 40 World Championship in quel di Newport – Si tratta comunque di un ottimo allenamento in vista delle prime prove importanti, previste sempre su questo campo di regata a partire da giovedì”.

Come anticipato, il Pre-Worlds si concluderà domani con lo svolgimento di altre tre prove. Gli equipaggi avranno a quel punto quarantotto ore di tempo per ultimare la preparazione e presentarsi al via della prima regata del Rolex Farr 40 World Championship, quest’anno organizzato dal Long Beach Yacht Club, circolo già ideatore della Congressional Cup, evento di match race tra i più importanti a livello mondiale.
In occasione del Farr 40 Pre-Worlds 2015, a bordo di Enfant Terrible-Adria Ferries, in regata sotto il guidone del New York Yacht Club, regatano Alberto Rossi (timone), Giulio Desiderato (tattico), Andrea Caracci (navigatore), Dede De Luca (randista), Claudio Celon (trimmer), Nicholas Dal Ferro (trimmer), Carlo Zermini (freestyler), Daniele Fiaschi (pit), Roberto Strappati (albero) e Alberto Fantini (comandante/prodiere). L’attività del team è coordinata dal coach Marchino Capitani, sail designer per conto di North Sails.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=32575

Scritto da su Set 21 2015. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab