Home » News, Regate, Sport » A PALERMO PER UN CAMPIONATO NAZIONALE CLASSE DINGHY 12’ DA RECORD

A PALERMO PER UN CAMPIONATO NAZIONALE CLASSE DINGHY 12’ DA RECORD

PALERMO – Un altro record in arrivo per una delle classi più blasonate e longeve della vela italiana: gli iscritti al Campionato Nazionale Classe Dinghy 12’ organizzato a Palermo-Mondello dal Circolo Vela Sicilia, sono infatti già 100, in un grande fascinoso mix di scafi di legno, di vetroresina e di vetroresina e legno, pronti ad affrontarsi tutti insieme nello splendido campo di regata del golfo di Mondello fino a domenica 27 settembre.

Al via i migliori timonieri della classe: tra loro sarà battaglia senza tregua per conquistare un titolo di valore assoluto considerato il parterre finale degli iscritti. Tra questi il Campione Nazionale in carica Vittorio d’Albertas, reduce da una stagione stellare, insieme agli altri portacolori della flotta ligure tra i quali Filippo Jannello, Vincenzo Penagini, Aldo Samele Acquaviva e, sui Dinghy classici, Alberto Patrone e Nello Ottonello. Non faranno da spettatori i temibili “adriatici” Massimo Schiavon, Luciano Foscolo, Chicco Vidal, Francesco Fidanza e Flavio Semenzato.

Tra gli altri pretendenti al titolo ci sono senz’altro il napoletano Gaetano Allodi, lo spezzino Dani Colapietro, i rappresentanti dei laghi prealpini Marco Dubbini ed Enrico Negri, che proprio in queste acque vinse il titolo nel 2009. A fare gli onori di casa una nutrita flotta siciliana di 20 timonieri della quale fanno parte, tra gli altri, i forti Ubaldo Bruni, Agostino Cangemi e Vittorio Macchiarella.

Iscritto con i colori del Circolo della Vela Sicilia anche il toscano Fabrizio Cusin per l’occasione con un dinghy classico.Record anche di partecipazione femminile con 5 timoniere capitanate da Paola Randazzo, capo flotta della Sicilia e plurivincitrice del titolo femminile, in perenne duello in mare con il segretario di classe Francesca Lodigiani. In gara anche due equipaggi Juniores, quello del Circolo della Vela Sicilia Riccobono-Caronna, che regaterà sulla barca messa a disposizione dall’Associazione di Classe, e quello del Circolo Roggero di Lauria, Nanni Sanfilippo che sarà a bordo del Dinghy del club. Iscritti anche due concorrenti olandesi, uno dei quali, Albert Ekels, è stato olimpionico negli Anni ’70 in Tempest.

I partecipanti arrivano da tutta Italia, grazie anche al supporto di Grandi Navi Veloci che ha offerto condizioni di favore ai concorrenti per giungere via mare con i loro Dinghy trasportati sui carrelli di traino.

Durante la cerimonia di apertura è stato presentato il volume edito dall’AICD-Associazione Italiana Classe Dinghy 12’ “Gli 80 Campionati della Classe Dinghy 12’”, un primato, come sottolinea l’autore del libro Paolo Rastrelli, che nessuna classe velica in Italia può vantare perché: “o non è più in attività o è nata dopo di noi”.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=32668

Scritto da su Set 24 2015. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab