Home » News, Regate, Sport » Rolex Farr 40 World Championship 2015: Enfant Terrible-Adria Ferries è Boat of the Day

Rolex Farr 40 World Championship 2015: Enfant Terrible-Adria Ferries è Boat of the Day

LONG BEACH – Messo alle corde dai banchi di alghe, capaci di pregiudicare l’esito della quarta e della sesta prova, nel corso della terza giornata del Rolex Farr 40 World Championship Enfant Terrible-Adria Ferries (Rossi-Vascotto, 2-1-1), ha trovato la forza di reagire a una classifica ormai compromessa, vincendo l’ottava e la nona regata della manifestazione organizzata dal Long Beach Yacht Club in collaborazione con la Farr 40 Class Association.

Piazzamenti che sommati al secondo rimediato nella prova di apertura sono valsi al Farr 40 di Alberto Rossi il titolo di Boat of the Day. Una media di giornata che, in condizioni normali, avrebbe permesso di annichilire il resto della flotta, ma che tra le boe di Long Beach, campo di regata mai amico dell’equipaggio italiano, ha dato all’Enfant Terrible Sailing Team, attualmente settimo, lo spunto per recuperare terreno rispetto a un podio comunque ancora lontano.

“Dopo due giornate decisamente negative ciò che più conta è aver dimostrato di non aver perso stimoli e compattezza: abbiamo reagito come un team e, se possibile, usciamo da questo campionato ancor più coesi – ha commentato un sorridente Alberto Rossi una volta tornato in banchina – Oggi possiamo dirci soddisfatti perché abbiamo regatato molto bene, ma non è facile nascondere l’amarezza per un Mondiale che contavamo di vivere da protagonisti e per il quale abbiamo lavorato con la consueta dedizione durante tutta la stagione.

Purtroppo, nel momento cruciale abbiamo pagato alla sorte un conto piuttosto salato, ma siamo ancora qui, determinati a cavarci altre soddisfazioni anche nel corso dell’ultima giornata”.

Giornata conclusiva che, con la disputa di due regate in regime di termica medio-leggera da 210-230°, servirà a risolvere la parità tra i campioni uscenti di Plenty (Roepers-Hutchinson, 3-4-6) e i padroni di casa di Groovederci (Demourkas-Kostecki, 5-6-4), appaiati in vetta alla classifica con 38 punti. La lotta per iltitolo iridato è aperta anche a Struntje Light (Schaefer-Bruni, 9-9-2) e Nightshift (McNeil-Larson, 6-2-8), rispettivamente terzo e quarto a quota 43 e 46 punti.

Come detto, il Rolex Farr 40 World Championship si concluderà domani, con partenza della penultima prova fissata per le ore 12.
In occasione del Rolex Farr 40 World Championship 2015, a bordo di Enfant Terrible-Adria Ferries, portacolori del New York Yacht Club, regatano Alberto Rossi (timone), Vasco Vascotto (tattico), Andrea Caracci (navigatore), Giovanni Cassinari (randista), Claudio Celon (trimmer), Nicholas Dal Ferro (trimmer), Carlo Zermini (freestyler), Daniele Fiaschi (pit), Roberto Strappati (albero) e Alberto Fantini (comandante/prodiere). L’attività del team è coordinata dal coach Marchino Capitani, sail designer per conto di North Sails.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=32746

Scritto da su Set 27 2015. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab