peyrani
Home » News, Regate, Sport » SETTIMO CAMPIONATO INVERNALE OTRANTO: IN SECONDA REGATA “LA MEGA FLOTTA”

SETTIMO CAMPIONATO INVERNALE OTRANTO: IN SECONDA REGATA “LA MEGA FLOTTA”

OTRANTO – Gran bella regata quella di ieri, la seconda del campionato, sotto tanti punti di vista. Intanto la flotta, ben 26 barche in acqua che hanno bolinato per 10miglia verso San Foca con il vento da Nord tra i 15 e i 20 nodi  e il mare formato, come si dice in gergo marinaresco.

È stata la prima regata lunga della stagione, il cui punteggio vale doppio poiché si somma a quello della classifica generale “Più Vela Per Tutti” ed è il primo per “LaSayLonga”, il campionato nel campionato. È stata molto impegnativa sin dall’inizio, poiché quasi 30 barche a vele spiegate, con il mare gonfio di onde incrociate e il vento sostenuto, moltiplica l’adrenalina già presente a causa del rischio collisioni sulla linea di partenza, quando tutte le barche sono molto vicine durante il count-down dei 10minuti.

Ad ingrossare la flotta “Più Vela Per Tutti” ieri c’era la new entry “Lea-Il Gabbiere II” di categoria A, l’Elan37 di Loris Curatolo con al timone Stefano Pezzuto, che ha fatto il suo ingresso nel campionato invernale “con il botto”: seconda in reale e in compensato.

Ma su tutte ancora una volta è stata “Maria Ludovica” (A), il Salona37 di Leonardo Pascali, a vincere con un buon margine di tempo in reale e in compensato, mantenendo saldo il primo posto in classifica generale e primo posto nella classifica “LaSayLonga”. Anche il terzo posto del podio in compensato spetta ad una di categoria A “Acquaria”, il Dufour38.5 che per un soffio (nel vero senso della parola) ha mancato la collisione con il j24 “Il Gabbiere” al largo degli Alimini.

È stata dura per tutti gli equipaggi, ma soprattutto per quelli delle piccole della flotta (categoria C) come il j24 “TeenAger” e il Conati31 “Revenge”, che hanno svolto una bella regata con un buon punteggio e che sono approdati a San Foca bagnati come pulcini. Per fortuna, ed è l’ultimo motivo per cui quella di ieri è stata una giornata da ricordare, l’accoglienza della Lega Navale di San Foca è stata ottima e abbondante, il buffet organizzato dal presidente Francesco Mazzotta era quanto di meglio i cento e più regatanti potessero aspettarsi dopo la dura fatica.

Una bella prova di gemellaggio tra le due sezioni della Lega Navale, quella di Otranto che organizza assieme al “Gabbiere” e “SalentoinVela” il campionato, e quella di San Foca che ha gestito l’arrivo, il ristoro per i velisti e la premiazione con le coppe per i primi tre del podio della prima “LaSayLonga” dell’anno.

Classifica seconda regata in compensato:
1.     “Maria Ludovica” (Salona37)
2.     “Lea-Il gabbiere II” (Elan37)
3.     “Acquaria” (Dufour38.5

Classifica Generale:

1.     “Maria Ludovica” (A), 2 punti
2.     “Samurai” (A), 7 punti
3.     “Il Gabbiere (A)_8 punti
4.     “Acquaria” (A), 9 punti
5.     “TeenAger” (C), 15 punti
6.     “Oyster” (C)_18 punti

Prossimo appuntamento: domenica 29 novembre.

Leggi anche:

  1. SETTIMO CAMPIONATO INVERNALE OTRANTO: MARIA LUDOVICA VINCE LA PRIMA REGATA
  2. “PIU’ VELA PER TUTTI” SESTO CAMPIONATO INVERNALE OTRANTO: QUINTA REGATA
  3. SESTO CAMPIONATO INVERNALE OTRANTO: QUARTA REGATA
  4. QUINTO CAMPIONATO INVERNALE OTRANTO: V GIORNATA DI CAMPIONATO
  5. II GIORNATA DI CAMPIONATO INVERNALE DI OTRANTO: CLASSIFICA REGATA 11 novembre

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=33858

Scritto da Redazione su nov 9 2015. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°3

BRINDISI - In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere, a livello nazionale ed internazionale, con i nuovi dati di Risposte Turismo: dalla classifica dei porti italiani in base al numero di croceristi alle previsioni per il 2018 con i programmi dei porti già fissati con le grandi compagnie. Poi un focus di Stefano Carbonara sul cyber crimine applicato al mondo dello shopping con lo contromosse necessarie. Da Assologistica arrivano anche le indicazioni per il mondo dei porti e non solo, con tendenze e lacune da colmare. Ad Ancona, Napoli, Trieste, Venezia, Brindisi e Livorno sono dedicati tanti servizi sulle ultime notizie che giungono da questi scali dopo la riforma dei porti..
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab