Home » News, Regate, Sport » CAMPIONATO INVERNALE ALTURA E MONOTIPI DI ANZIO-NETTUNO

CAMPIONATO INVERNALE ALTURA E MONOTIPI DI ANZIO-NETTUNO

ANZIO – Dopo aver osservato un minuto di silenzio per le vittime degli attentati di Parigi, il Comitato di Regata presieduto da Mario de Grenet dava inizio alle procedure di partenza dell’Invernale di Anzio-Nettuno in una giornata dal clima primaverile, con mare calmo e un vento da NW di 7 nodi d’intensità che è andato poi rinforzando fino a 10.

Nella flotta altura, Prydwen, l’Half Ton di Davide Castiglia con al timone un ispirato Pino Stillitano, vince nettamente, portandosi al comando in classifica generale sia IRC che ORC dopo 4 prove; al secondo e terzo posto altri due Half Ton, Stern-Pragma Multimedia di Morasca/Orestano/Sorge, terzo in generale IRC e ORC, e Loucura di Fabrizio Gagliardi quarto in classifica generale, mentre scivola al quarto posto di giornata Blu Tango Blu, il First 40.7 di Roberto Rosa che occupa la seconda posizione in generale.

In Classe Crociera vince Jean Jack the Dreamer, il Bavaria 36 di Giovanni Maglionico, seguito da Villamar, l’Oceanis 43 di Riccardo Paschina e Marlin Blu, il First 31.7 di Franco Cesarini; in classifica generale mantiene il comando Marlin Blu, seguito da Dama Bru il First 47.7 di Antonio Burlina e da Villamar. In Classe Half Ton, Prydwen precede Stern-Pragma Multimedia e Loucura.

Ben tre le prove svolte dalla flotta J24: La Superba condotta da Ignazio Bonanno si riporta al comando della classifica generale con due primi posti di giornata; dietro al blasonato equipaggio della Marina Militare, grande agonismo tra Pelle Nera di Paolo Cecamore con il fuoriclasse ungherese Farkas Litkey al timone ed il forte equipaggio del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre condotto da Fabio Delicati, cheoccupano il secondo e terzo posto della classifica generale a pari punteggio.

Finalmente di nuovo in acqua la flotta dei B25, che ha svolto quattro prove nelle due giornate di sabato e domenica: al comando Marco Belcastro con quattro piazzamenti regeolari, al secondo posto Alberto Cappiello con Astragalo, al terzo Alessandro Fiordiponti con Nanù.

Il 40mo Campionato Invernale di Anzo-Nettuno è organizzato dal Circolo della Vela di Roma, dal Reale Circolo Canottieri Tevere Remo, dalla Lega Navale Italiana sez. di Anzio e dal Nettuno Yacht Club con la collaborazione della Sezione Velica della Marina Militare, della Half Ton Class Italia e della Marina di Nettuno. Sponsor Tecnico è la Banks Sails Roma.

Foto: Capobianco

Leggi anche:

  1. 40° CAMPIONATO INVERNALE ANZIO-NETTUNO: BLU TANGO BLU DOMINATORE DELL’OTTAVA GIORNATA
  2. AL CAMPIONATO INVERNALE DI ANZIO-NETTUNO GRANDE PROVA DI LOUCURA
  3. CAMPIONATO INVERNALE ANZIO-NETTUNO, QUARTA GIORNATA: VINCONO RAGGIO DI SOLE 2 E LA SUPERBA
  4. La conclusione del Campionato Invernale di Anzio e Nettuno
  5. Campionato Invernale di Anzio e Nettuno

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=34024

Scritto da Redazione su nov 17 2015. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab