Home » News, Regate, Sport » Al via il Campionato Invernale di vela, classi J24 e Sb20 a Taranto

Al via il Campionato Invernale di vela, classi J24 e Sb20 a Taranto

TARANTO – Domenica la rada di Mar Grande è pronta ad ospitare le imbarcazioni provenienti da tutta la Puglia. E’ conto alla rovescia per l’avvio del Campionato Invernale delle classi J24 e Sb20 che comincerà il 22 novembre e terminerà nel mese di marzo. Ad organizzare le regate il circolo velico Ondabuena Academy di Taranto, sotto l’egida della Federazione Italiana Vela, e con il supporto della sezione Velica della Marina Militare e del Molo Sant’Eligio.

Parteciperanno 18 barche della classe J24, alle quali si aggiungeranno ben 6 monotipi della classe Sb20, un’imbarcazione a chiglia, estremamente veloce e facile da portare, equipaggiata da un bompresso in carbonio, grande gennaker e pala del timone in carbonio bilanciata. Un totale quindi di 24 barche che, a vele spiegate, solcheranno il mare di Taranto.

Le due classi

Le imbarcazioni della classe J24 arrivano da tutti i circoli velici della Puglia: C.N. Il maestrale (santo spirito Bari), C. V. Giovinazzo, Compagnia del mare di Molfetta, C.N. L’Approdo di Porto Cesario, L.N.I Bari, C.V. Marina di Lecce. Per Taranto invece regateranno le barche della Ondabuena Academy e della Sezione Velica della Marina Militare. La novità di quest’anno è l’equipaggio di “Five For Fighting” dell’armatore Tommaso De Bellis (L.N.I Monopoli) rubato alla classe Platu 25, di cui è vice campione del mondo. Al suo fianco il timoniere tarantino Andrea Airò che vanta importanti risultati in campo internazionale, ma alla sua prima esperienza nella classe J24. A contendersi con loro il titolo di campione d’inverno, anche il nuovo campione regionale 2015, Cosimo Bottiglione (Se.Ve.Ta. Marina Miltare) con “Alphard Ita ​419”, e Nino Soriano, capoflotta della classe e armatore di “Jebedee”.

Per quanto riguarda invece la fotta pugliese Sb20, sempre in crescita, a disputare il campionato invernale di Taranto, ci sarà il neo campione regionale Gianni Cavallo (L.N.I. Brindisi) con la sua “Topsecret-Slippery”. A dar filo da torcere saranno i tre equipaggi degli allievi Ondabuena Academy, due sono under 20; a questi si aggiungo i nuovi arrivati, i ragazzi di “Sberla” del neo armatore Alessandro Siletti della L.N.I Monopoli. E c’è attesa anche per la nuova imbarcazione di Massimo Fullone, di cui non si conosce ancora il nome, sempre Ondabuena Academy, campione d’inverno della scorsa edizione.

Le date

Il Campionato invernale si disputerà in otto giornate, da Novembre a Marzo. Si parte il 22 Novembre, come detto, per continuare il 6 e il 20 Dicembre e chiudere così il 2015. A Gennaio le classi si sfidano il 24, mentre a Febbraio le imbarcazioni gareggeranno il 7 e 21. E due giornate anche a Marzo: il 6 e il 20, ultima data questa, al termine della quale saranno decretati i vincitori.

L’organizzazione nel dettaglio

Ondabuena Academy coordina il campionato dal punto di vista tecnico, cura la messa in acqua delle barche e l’ospitalità degli equipaggi. La Sezione Velica della Marina Militare monitora la competizione “a mare” e guida la Giuria di regata. Il Molo Sant’Eligio è invece partner logistico “a terra”. La struttura è l’unica a Taranto, e tra le poche in Puglia, in grado di ospitare un numero elevato di barche e con il Moletto (bar) è garanzia di accoglienza per i regatanti.

Punto di forza

Il Mar Grande è considerato dai più esperti un “stadio del vento”, questo perché le condizioni meteo sono sempre ottimali, e non si configura mai “troppo” mare, permettendo così di regatare in sicurezza.

Domenica 22 novembre ci sarà anche la premiazione del Campionato Regionale della classe J24 e Sb20 che si è concluso lo scorso 1 novembre. Sul gradino più alto del podio “Alphard Ita ​419” imbarcazione della Marina Militare, classe J24, timonata da Cosimo Bottiglione e per il monotipo Sb20, “Topsecret-Slippery” di Gianni Cavallo (L.N.I Brindisi).
Per gli aggiornamenti sul Campionato Invernale J24 e Sb20, e per le informazioni sulla scuola, è possibile andare sul sito  www.ondabuenaacademy.it
Chi si bagna con l’acqua salata… non si asciuga più!

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=34079

Scritto da su Nov 19 2015. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab