Home » News, Regate, Sport » IN NUOVA ZELANDA PER LA FINN GOLD CUP

IN NUOVA ZELANDA PER LA FINN GOLD CUP

OMAN – Mentre gli skiff olimpici 49er sono impegnati nel Mondiale in Argentina e il singolo femminile Laser Radial ha appena iniziato la sua rassegna iridata in Oman, una terza classe olimpica, il singolo maschile per equipaggi pesanti Finn, si prepara a vivere il suo appuntamento clou della stagione, il Mondiale di classe meglio noto come Finn Gold Cup.

L’appuntamento è a Takapuna, in Nuova Zelanda, località che sorge di fronte ad Auckland, dove da lunedì prossimo, 23 novembre, con prime regate in programma per martedì 24 e conclusione domenica 29, circa 90 timonieri si sfideranno per conquistare uno dei titoli iridati più importanti e prestigiosi della vela olimpica.

In acqua ovviamente tutti i migliori della classe, a partire dal fenomenale inglese Giles Scott, e ben sei italiani, impegnati anche ad ottenere il pass per nazione ai Giochi di Rio 2016 (Finn e 470 sono le uniche classi in cui l’Italia non ha raggiunto questo obiettivo): Michele Paoletti, Giorgio Poggi, Enrico Voltolini, Filippo Baldassari, Simone e il giovane Matteo Savio.

Il Mondiale Finn è organizzato dal Takapuna Boating Club con la New Zealand Finn Association. Secondo le statistiche, i regatanti dovrebbero incontrare una settimana di vento medio-forte, tra i 12 e i 15 nodi, con direzione prevalente da Ovest.

Foto: Taccola

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=34137

Scritto da su Nov 21 2015. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab