Home » News, Regate, Sport » Riva di Traiano: i leader non fanno sconti

Riva di Traiano: i leader non fanno sconti

RIVA DI TRAIANO – Terza giornata del Campionato Invernale di Riva di Traiano – Trofeo Paolo Venanzangeli, e terza prova conclusa da parte di una flotta accorsa numerosa al via nonostante previsioni meteo di assoluta bonaccia. Si attendeva un miracolo e le condizioni erano favorevoli per consentire un evento straordinario ma assolutamente opposto a quanto necessario. Sembrava di essere sul lago di Tiberiade, in una giornata di sole ideale per “camminare sulle acque”.

Ed invece l’incredibile è avvenuto. “Il microclima di Riva di Traiano è molto particolare  - ha ricordato all’arrivo il presidente del Comitato di Regata Fabio Barrasso – e anche oggi abbiamo sfruttato la conoscenza del campo di regata. Ci siamo posizionati in attesa di uno scirocchetto che a nostro avviso sarebbe prima o poi entrato ed è stato così. Lo aspettavamo tra i 135° e i 140° e più o meno non ci ha tradito, con qualche piccolo aggiustamento.

La sorpresa è stata l’intensità, perché siamo partiti con 6 nodi e tanto sole e siamo arrivati con quasi 10 nodi, nuvole e un po’ di freddo. Giornata quindi non solo regolare, ma anche divertente, con due giri per i Regata e uno per i Crociera”.In acqua è stata la giornata delle conferme, con tutti i leader delle classifiche generali che hanno vinto nelle loro classi. Ars Una, il Milyus 15e25 di  Carlo Rocchi e Vittorio Biscarini, ha vinto in classe regata, Twins, l’Hanse 33 di Francesco Sette, ha vinto in classe crociera, Mylan, il Sun Odyssey 49 di Anna Polini, ha vinto in classe gran crociera.

In ORC, invece, Aeronautica Militare-Duende condotta da Giancarlo Simeoli, ha vinto la prova odierna e si è ripreso la testa della classifica. Queste le classifiche generali: in Regata IRC Ars Una (punti 3) precede Neo Scheggia di Paolo Semeraro (punti 6) e il Grand Solei 46B di Riccardo Acernese Rosmarine 2 (punti 17). In ORC, Aeronautica Militare Duende (punti 5) precede Ars Una (punti 5 ma una vittoria in meno) e Neo Scheggia (punti 8).

In classe Crociera, Twins, l’Hanse 33 di Francesco Sette è in testa con 3 vittorie e 3 punti, seguito dal Sun Odissey 44i White Pearl di Roberto Bonafede (7 punti) e dal First 41S5 Vulcain di Giorgio Nardi (8 punti).In Gran Crociera, il Sun Odyssey 49 di Anna Polini, Maylan (punti 4), precede Giuly Del Mar, il Mescal 959 di Ezio Petrolini (punti 7) e il  Cat 34 di Vittorio Santoro, Gatto Gatto (punti 7).

Leggi anche:

  1. Riva di Traiano: è la giornata di Ars Una
  2. Riva di Traiano: si conclude domani il Campionato Invernale Trofeo Paolo Venanzangeli
  3. Campionato Invernale Riva di Traiano: domenica un collegamento con Matteo Miceli dal Pacifico
  4. Invernale Riva di Traiano: Vahine’ 7 vuole finire l’anno da leader
  5. Da Riva di Traiano a Riva di Traiano: Matteo Miceli traccia la rotta per un “Roma Globe” di 28.000 miglia

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=34334

Scritto da Redazione su nov 30 2015. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ad Assologistica e alle idee per il futuro messe insieme dall’associazione di categoria: le commissioni interne hanno espresso i loro orientamenti in maniera dettagliata e su questo tracciato si disegnano le decisioni future. All’interno di questo numero troverete anche tante informazioni sui porti di Livorno, Piombino, Trieste, Civitavecchia, Venezia e Genova ma anche le direttive internazionali sull’utilizzo di Gnl per uso energetico e la Brexit.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab