Home » News, Regate, Sport » Campionato Invernale di vela Taranto: anche a dicembre la Rada di Mar Grande esalta la Flotta Pugliese

Campionato Invernale di vela Taranto: anche a dicembre la Rada di Mar Grande esalta la Flotta Pugliese

TARANTO – Si rientra a terra con il sole alle spalle. E il sorriso che sa regalare la gente di mare. Poco vento domenica scorsa, per la terza giornata del Campionato Invernale di vela delle classi J24 e Sb20 partito il 22 novembre.

Taranto fino a Marzo, quando la gara si concluderà, ospita imbarcazioni provenienti da tutta la Puglia. Ad organizzare le regate il circolo velico Ondabuena Academy di Taranto, sotto l’egida della Federazione Italiana Vela, e con il supporto della sezione Velica della Marina Militare e del Molo Sant’Eligio.
Anche a dicembre la rada di Mar grande, si conferma punto di forza di questo campionato. Gli esperti definiscono questo specchio d’acqua un vero e proprio “stadio del vento”, perché le condizioni meteo sono sempre ottimali, e non si configura mai “troppo” mare, permettendo così di regatare in sicurezza.

In mattinata la prima raffica di vento, è “sporca”, non buona, così la definiscono i regatanti. Ma nel corso della competizione di domenica ne arriverà un’altra, più decisa, incalzante. Entra in Rada il vento da grecale, e la gara prende finalmente vita. Gli equipaggi sono pronti a sfidarsi.

Leggi anche:

  1. Al via il Campionato Invernale di vela, classi J24 e Sb20 a Taranto
  2. CAMPIONATO INVERNALE CITTÀ DI TARANTO PER J24
  3. A Taranto al via il Campionato Invernale di vela classi J24 e SB20
  4. IL CAMPIONATO INVERNALE CITTA’ DI TARANTO FERMATO DALL’ASSENZA DI VENTO
  5. Campionato Invernale Città di Taranto: il 6 novembre partono le regate

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=34916

Scritto da Redazione su dic 22 2015. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ai porti con un focus sulla Via della Seta e sulla via Traiana, il concetto dello IoT-Internet of Things, il contratto di ormeggio e il nuovo concetto di New-Port. Poi una riflessione sul principio di passaggio inoffensivo(riprendendo vicende come quella dell'Aquarius, Open Arms e Sea Watch 3). E ancora, approfondimenti sul potere amministrativo delle AdSP, Mare 2.0 e sulla navigazione delle navi e non delle merci.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab