Home » News, Regate, Sport » A SANREMO SUCCESSO DEL MEETING DEL MEDITERRANEO PRESENTI 87 IMBARCAZIONI

A SANREMO SUCCESSO DEL MEETING DEL MEDITERRANEO PRESENTI 87 IMBARCAZIONI

SANREMO – E’ giunta al termine la trentunesima edizione del Meeting Internazionale del Mediterraneo, tradizionale competizione velica riservata ai giovani e organizzata dallo Yacht Club Sanremo a conclusione del ricco calendario agonistico del 2015.

39 iscritti tra gli Juniores (atleti ed atlete nati dal 2000 al 2003), con una netta predominanza di velisti italiani, ma anche rappresentanti di Principato di Monaco, Francia e Svizzera. 49 iscritti tra i Cadetti atleti nati dal 2004 al 2006.Ad essere premiati, sia per la categoria Juniores sia per i Cadetti, i primi dieci classificati e la prima femminile.

Grande successo dello Yacht Club Sanremo nella classe Cadetti: primo posto per Davide Manica, quarto Matias Cosentino, sesto Gian Paolo Fellegara, settimo Leonardo Bonelli, ottava Francesca Ierardi, nona Roberta Greganti, decima Giulia Greganti; ad aggiudicarsi il secondo gradino del podio ed il primo femminile è stata Matilde Garaventa, dello Yacht Club Italiano, terzo posto per Filippo Mermillod, dell’Associazione Velica di Bracciano e quinto posto per Gabriele Venturino, del Varazze Club Nautico.

Per quanto riguarda la classifica Juniores: primo classificato Attilio Borio, del CV La Spezia, seguito da Alessandro Montefiori, della Lega Navale Follonica, e da Pol Jacquin, del SNO Nantes. Quarto Giovanni Del Santo (CV La Spezia), quinto Anthony Sanchez (Lni Genova), sesto Dimitri Niederhauser (Bordee De Tribord), settima e prima femminile Arianna Giargia (Varazze Club Nautico), ottavo Tommaso Cilli e nona Giorgia Taddei, entrambi dello Yacht Club Sanremo, ed infine, decimo posto per Edoardo Valletta (Varazze Club Nautico).Il premio per il più giovane in assoluto tra tutti i concorrenti va al piccolo Nicolo’ Carrara dello Yacht Club Ascona.

Quest’anno è stato il Circolo Velico La Spezia ad aggiudicarsi il Trofeo Dino Minaglia, intitolato alla memoria di un grande socio dello Yacht Club Sanremo prodigatosi sempre per l’attività giovanile, che premia il migliore Club che, tra gli Juniores, ha ottenuto i tre migliori piazzamenti con Attilio Borio, Giovanni Del Santo e Francesco Borboni.Al di là dei risultati, ancora una volta il Meeting Internazionale del Mediterraneo ha avuto un’ottima ricaduta su tutto l’indotto turistico e commerciale sanremese, portando nella Città dei Fiori non solo gli atleti ma tecnici, genitori e accompagnatori al seguito.

Fondamentale il supporto della Kinder + Sport che ha offerto tutti i gadget, oltre all’occorrente per i tradizionali appuntamenti “ dopo regata ”a base di cioccolata calda.Inoltre la stessa Kinder + Sport ha anche messo in palio una coppa riconosciuta al primo classificato Cadetto, nato nell’anno 2006, che è stato Giosue’ Cosentino dello Yacht Club Sanremo, nonché il premio forse più ambito, estratto tra tutti i concorrenti nel pomeriggio di martedì 29, “un’ imbarcazione Optimist” nuova nuova, aggiudicata allo Yacht Club Italiano.

Foto: Andrea Lelli

Leggi anche:

  1. CONCLUSA LA SELEZIONE ZONALE OPTIMIST DI SANREMO
  2. I RISULTATI DEL MEETING INTERNAZIONALE DEL MEDITERRANEO
  3. Meeting Internazionale del Mediterraneo a Sanremo
  4. 28° MEETING INTERNAZIONALE DEL MEDITERRANEO DI SANREMO
  5. Yacht Club Sanremo: domani Meeting Internazionale del Mediterraneo

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=35088

Scritto da Redazione su gen 1 2016. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°1

In questo nuovo numero de Il Nautilus vi proponiamo uno speciale sul porto di Trieste con gli ultimi dati e provvedimenti che riguardano le recenti attività dell’Autorità di sistema. Si parla anche dei porti di Civitavecchia, Ancona, Venezia, Napoli, La Spezia, Genova, Cagliari e Porto Torres. Ma si parla anche dei risultati della manifestazione NauticSud che si è svolta a Napoli e di come vengono smaltiti i rifiuti prodotti dalle navi secondo le ultime direttive internazionali.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab