Home » News, Regate, Sport » SETTIMO CAMPIONATO INVERNALE OTRANTO: LEA-IL GABBIERE II VINCE CON L’ASSO NELLA MANICA

SETTIMO CAMPIONATO INVERNALE OTRANTO: LEA-IL GABBIERE II VINCE CON L’ASSO NELLA MANICA

OTRANTO – Per la prima regata del nuovo anno, quinta tappa del campionato invernale “Più Vela per Tutti”, è arrivato un Sud Ovest bello teso ma non costante, con raffiche anche di 20 nodi e senza onda. Situazione ideale per le 20 barche agguerrite e sempre più competitive che hanno regatato nel campo Sud, verso punta Palascia, per aggirare le tre boe del triangolo di 10miglia. Ideale ma non facile, proprio per i capricci d’intensità dello scirocco: vento leggero e poi improvvise folate che superavano i 20 nodi, che hanno causato problemi tecnici ad alcune imbarcazioni.

Doppiamente ideale per “Lea-Il GabbiereII” che ha vinto in reale e in compensato e che aveva a bordo, in qualità di tattico, il pluri campione Sandro Montefusco. Questo l’equipaggio vincente: a prua i due fratelli Dell’Anna Francesco e Giuseppe, Marco Gabrieli all’albero, alle scotte Gianni Pagliarulo e Stefano Pezzuto, in pozzetto Sandro Montefusco e Franco Lanzillotto, al timone Loris Curatolo.

Regata meno ideale per le due storiche rivali di “Lea”, il First40.7 “Samurai” e il Salona37 “Maria Ludovica” che hanno dovuto rimediare a rotture di vele ed altro perdendo acqua e tempo prezioso. Tra le due barche super performanti solo “Samurai” è riuscita a recuperare con grande bravura dopo la rottura della vela di prua, così da aggiudicarsi il secondo posto in compensato.

Mentre il terzo gradino del podio spetta al j24 “Il Gabbiere”, unica tra le piccole e vetuste a riuscire a tenere testa ai big del campionato. Ottima prestazione anche dell’altro j24 della flotta “Teenager”, il quale pur essendo sottodimensionato di equipaggio (erano solo in 3) è arrivato quinto in compensato e primo di categoria C. Mentre il primo posto in categoria B spetta al compatto, combattivo ed elegante equipaggio del Bavaria34 “Sea Spray”, con le loro uniformi nere su cui campeggia il nome in rosso della barca.

È stato davvero un buon inizio dell’anno, poiché per la prima volta l’intera flotta di “Più Vela per Tutti” ha tagliato il traguardo abbastanza compatta, tra la prima e l’ultima arrivata c’erano poco più di 30 minuti di differenza. Un grande traguardo per gli organizzatori, le associazioni “Il Gabbiere” e “SalentoInVela”, che possono ritenersi soddisfatti poiché è solo grazie alla perseveranza nell’organizzare per sette anni consecutivi il campionato invernale che la bravura dei regatanti è aumentata in modo esponenziale.

Classifica quinta regata in compensato:

1.     “Lea-Il Gabbiere II” (Elan37)
2.     “Samurai” (First40.7)
3.     “Il Gabbiere” (j24)

Classifica Generale:

1.     “Samurai” (A), 13 punti
2.     “Il Gabbiere (A), 15 punti
3.      “Lea-Il Gabbiere II” (A), 29 punti
4.      “Acquaria” (A), 31 punti
5.      “Oyster” (A), 41 punti
6.     “Maria Ludovica” (A) e “Splash” (B), 47 punti

Prossimo appuntamento: domenica 24 gennaio.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=35230

Scritto da su Gen 11 2016. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab