Home » News, Regate, Sport » SETTIMO CAMPIONATO INVERNALE OTRANTO: “LEA-IL GABBIERE II” VINCE LA SETTIMA REGATA

SETTIMO CAMPIONATO INVERNALE OTRANTO: “LEA-IL GABBIERE II” VINCE LA SETTIMA REGATA

OTRANTO – Torna lo scirocco per la settima regata del campionato invernale “Più vela per Tutti”. Il bel vento da Sud-Ovest si è alzato all’improvviso, che le 17 barche stavano per mollare gli ormeggi, assestandosi sui 20 nodi con continue raffiche per tutta la mattinata.

Per evitare il mare formato, gli organizzatori hanno deciso di posizionare il campo di regata a Nord di Punta Palascia formando un triangolo di 10miglia, posizionando l’ultima boa da girare a Punta Facì. Una regata davvero tecnica, poiché le boe da girare erano e tre e i cambi di vela dovevano essere veloci e precisi. Momenti concitati sulla linea di partenza, con tutta la flotta asserragliata in attesa del fischio di inizio, e come sempre c’era il pericolo di collisioni. Così è stato per “Lea-Il Gabbiere II” che, per evitare di centrare in pieno la barca giuria e di fare strike con le altre barche affiancate, è stata costretta a fare un giro di 360gradi e a partire in ritardo. Ma non c’è voluto molto perché le più performanti della flotta “Più Vela per Tutti”, “Lea”, “Samurai”, “Acquaria” e “Great Expectations” si trovassero di nuovo vicine ad ogni giro di boa.

“Lea-Il Gabbiere II” ha vinto su tutti, in reale e in compensato, seguita 7 secondi dopo da “Samurai” che si aggiudica il secondo posto anche in compensato. Il terzo gradino della giornata spetta al j24 “Il Gabbiere”. Ancora una volta a conquistare il podio sono state tutte barche di categoria A. Per quel che riguarda la B, il Bavaria34 “SeaSpray”, che è in testa per la sua categoria, ha ceduto il primo posto della giornata alla new entry l’XYacht412 “Great Expectations”. Mentre nella categoria C, le più piccole e meno performanti, continua il duello tra le prime due “Teenager” e “Revenge”, ma è quest’ultima che si è aggiudicata il primo posto.

Mancano 3 regate alla fine e il titolo di campione assoluto del settimo campionato sembra in gioco tra le prime tre separate da pochi punti: “Lea-Il Gabbiere II”, “Samurai” e “Il Gabbiere”, poiché il siluro “Maria Ludovica” ha già saltato ben 4 regate così da retrocedere di troppi punti per rimanere in gara per il primo posto.

Classifica sesta regata in compensato:

“Lea-Il Gabbiere II” (Elan37)
“Samurai” (First40.7)
“Il Gabbiere” (j24)

Classifica Generale con gli scarti:

“Lea-Il Gabbiere II” (A), 8 punti
“Samurai” (A), 9 punti
“Il Gabbiere” (A), 13 punti
“Acquaria” (A), 23 punti
“Morgan” (A), 24 punti
“Golbulo Rosso” (A), 34 punti

“Teenager” (C), 37 punti

Prossimo appuntamento: domenica 21 febbraio.

Leggi anche:

  1. SETTIMO CAMPIONATO INVERNALE OTRANTO: LEA-IL GABBIERE II VINCE CON L’ASSO NELLA MANICA
  2. SETTIMO CAMPIONATO INVERNALE OTRANTO: QUARTA REGATA
  3. SETTIMO CAMPIONATO INVERNALE OTRANTO: IN SECONDA REGATA “LA MEGA FLOTTA”
  4. SETTIMO CAMPIONATO INVERNALE OTRANTO: MARIA LUDOVICA VINCE LA PRIMA REGATA
  5. SESTO CAMPIONATO INVERNALE OTRANTO: IL GABBIERE VINCE IL CAMPIONATO 2014-2015

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=35840

Scritto da Redazione su feb 9 2016. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°1

In questo nuovo numero de Il Nautilus vi proponiamo uno speciale sul porto di Trieste con gli ultimi dati e provvedimenti che riguardano le recenti attività dell’Autorità di sistema. Si parla anche dei porti di Civitavecchia, Ancona, Venezia, Napoli, La Spezia, Genova, Cagliari e Porto Torres. Ma si parla anche dei risultati della manifestazione NauticSud che si è svolta a Napoli e di come vengono smaltiti i rifiuti prodotti dalle navi secondo le ultime direttive internazionali.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab