Home » News, Regate, Sport » ULTIMO ATTO MONACO SPORTSBOAT WINTER SERIES

ULTIMO ATTO MONACO SPORTSBOAT WINTER SERIES

MONTECARLO – Dopo sei prove disputate in tre giorni di programma, Giacomo Loro Piana al timone di Mary J si è imposto nel quinto e ultimo atto delle Monaco Sportsboat Winter Series che da venerdì 4 a domenica 6 marzo hanno visto 40 equipaggi in rappresentanza di ben sette nazioni darsi battaglia sul campo di regata dello Yacht Club di Monaco.

Al secondo posto si è classificato Beppe Zavanone con Filippo Pacinotti su Pensavo Peggio e al terzo gli elvetici di Nicolas Groux a bordo di Aprotec. Tra gli italiani nella top ten, da segnalare il sesto posto di Ferdinando Battistella su Diva.

Ad aggiudicarsi il circuito delle Monaco J/70 Winter Series, dopo le 23 prove disputate da ottobre a marzo, è stato invece il presidente della classe monegasca Jacopo Carrain su Carpe Diem che l’ha spuntata per mezzo punto sui britannici di Sam Carter a bordo di Brutus.

‘Il livello degli equipaggi in lizza era molto alto – ha commentato Carrain – sicuramente le monaco Sportsboat Winter Series, anche per numero di equipaggi, rappresentano un buon viatico in vista dell’imminente apertura del circuito italiano che anche quest’anno si annuncia ad alto tasso di internazionalità’.
Il Campionato nazionale italiano Open Alcatel J/70 Cup esordirà ancora una volta nelle acque di Montecarlo, nel primo fine settimana di aprile, prima di fare rotta su Sanremo (7-8 maggio) e poi su Porto Cervo (3-5 giugno) prima del Campionato Europeo di Kiel.

Leggi anche:

  1. WINTER CHAMPIONSHIPS ATTO VI: IN MAR GRANDE ANCHE IL CAMPIONATO MINIALTURA DELL’ADRIATICO
  2. ELBA/VELA: L’EQUIPAGGIO CVMM CONCLUDE L’ANNO 2015 ALL’ELBA WINTER CUP
  3. Il team YCCS da domani a Monaco per il circuito 2K Team Racing
  4. Prime regate per il Primazona Winter Contest
  5. Extreme Sailing Series 2011: ultimo Act a Singapore

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=36450

Scritto da Redazione su mar 7 2016. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab