Home » News, Regate, Sport » Terza giornata al 36° Campionato Nazionale Open J24

Terza giornata al 36° Campionato Nazionale Open J24

MARINA DI CARRARA – Ancora una bella giornata di regate, la terza e penultima, per i trentasei equipaggi (trentatré in rappresentanza delle varie Flotte italiane, due tedeschi e un americano) impegnati sino a domani, domenica, nel 36° Campionato Nazionale Open J24. L’ottimo livello dei team scesi nelle acque di Marina di Carrara sta rendendo molto combattuto e avvincente questo Campionato ben organizzato dal Club Nautico Marina di Carrara in collaborazione con l’Associazione Nazionale Classe J24, sotto l’egida della Federazione Italiana Vela, dimostrando ancora una volta la perfetta forma di un monotipo ever green che riscontra molto successo non solo tra i “veterani” della Classe ma anche fra i velisti più giovani.

Dopo le prime cinque regate disputate (due giovedì e tre venerdì), in una giornata soleggiata e con vento che non ha mai superato i 6/7 nodi, si sono svolte regolarmente altre tre prove agguerrite e combattute (dodici quelle previste complessivamente) dominate ancora una volta dall’equipaggio tedesco di Ger 5420 Rotoman armato dal Presidente della Classe J24 tedesca Jan-Marc Ulrich e timonato da Tobias Feuerherdt (protagonista di una doppietta nella terza e quarta prova) e da quello americano di Usa 5399 Furio con il fuoriclasse Keith Whittemore (vincitore della prima regata odierna) mentre gli equipaggi italiani si stanno alternano al comando delle singole prove.

Nella prima regata odierna Usa 5399 Furio ha anticipato Ita 447 Pelle Nera timonato dal campione del mondo della classe Soling, l’ungherese Farkas Litkey (YC Nettuno) e Ita 212 Jamaica armato e timonato dal Presidente della Classe J24 Italiana Pietro Diamanti (CNMC). Nella seconda Ger 5420 Rotoman ha avuto la meglio sul J24 del Centro Velico di Napoli della Marina Militare Ita 416 La Superba timonato da Ignazio Bonanno e su Ita 503 Kong Grifone armato da Marco Stefanoni e timonato da Francesco Bertone (C.V.La Scuffia)Ed infine nell’ultima regata odierna Ger 5420 Rotoman ha lasciato nella scia Ita 503 Kong Grifone e Ita 505 Ninan timonata da Alberto Manfredini (C.N.M.C).

La classifica OPEN provvisoria dopo le prime otto prove (e uno scarto) ma in attesa della discussione delle proteste vede ancora al comando Ger 5420 Rotoman (13 punti; 2,3,1,12,1,4,1,1  i parziali) seguito da Usa 5399 Furio (27 punti; 13,2,7,1,2,1,9,5) e da Ita 503 Kong Grifone (sempre primo degli equipaggi in gara per il titolo tricolore, C.V.La Scuffia; 35 punti; 9,9,5,3,3,16,3,3).

Ottima rimonta per il quarto assoluto e secondo degli azzurri Ita 447 Pelle Nera (47 punti; 14,4,9,13,5,2,6,8) a pari punti con Ita 200 Take it Easy armato e timonato da Eugenia De Giacomo (CCRuggero di Lauria; 47 punti; 8,6,8,7,15,7,5,6) con Nicola Pitanti alla tattica. Seguono Ita 416 La Superba (Sez Vel MM 49 punti), Ita 501 Avoltore armato dal Capo Flotta J24 dell’Argentario Massimo Mariotti e timonato da Francesco Cruciani (CNV Argentario, 53 punti), Ita 212 Jamaica (61 punti), Ita 215 Mollicona armato da Massimiliano Biagini e timonato da Giacomo del Nero (CNMC, 62 punti) e il J24 gallurese Ita 405 Vigne Surrau con Nicola Campus alla barra (CN Arzachena; 69 punti).

“Anche oggi il vento è stato piuttosto leggero ma regolare e steso su tutto il campo di gara.- ha commentato al rientro a terra Sandro Gherarducci impegnato insieme al presidente Luigi Cuccotti e Marco Cerri nel Comitato delle Proteste mentre il Comitato di Regata è presieduto da Franco Minotti coadiuvato da Stefano De Vito, Luigi D’Amico, Luigia Massolini, Luigi Porchera e Massimo Lunardini – “Il campionato sta procedendo piuttosto bene con prove regolari e combattute. Gli equipaggi italiani sono abbastanza livellati e si stanno alternato al vertice delle classifiche provvisorie.”

“Il bilancio odierno è positivo: è stata una bella giornata, la Giuria è stata puntuale nel posizionare le boe, i tedeschi si sono confermati fortissimi ma anche i nostri equipaggi si stanno difendendo bene- ha commentato il Presidente della Classe Italiana, il carrarino Diamanti -ho avuto la sensazione che tutti si siano divertiti. Mi fa piacere vedere nelle prime posizioni equipaggi con ragazzi giovani come il timoniere di Kong Grifone Francesco Bertone, Giacomo Del Nero alla barra di Mollicona, e Take it Easy armato e timonato da Eugenia De Giacomo e con Nicola Pitanti alla tattica, regolarissimi in questo Campionato.”

Il Campionato Nazionale Open J24 si concluderà domani, domenica, con le ultime regate in programma con segnale d’avviso alle ore 11) e con la cerimonia di premiazione durante la quale, oltre ad assegnare il titolo tricolore 2016, verranno premiate le prime cinque imbarcazioni classificate.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=38750

Scritto da su Mag 28 2016. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab