Home » News, Regate, Sport » La Cinquecento Trofeo Phoenix è a metà percorso: passaggi alle Tremiti

La Cinquecento Trofeo Phoenix è a metà percorso: passaggi alle Tremiti

FOGGIA – Nella tarda serata di ieri lunedì 30 maggio, i temuti cali di vento hanno fatto il loro ingresso nel centro Adriatico, investendo la flotta dei partecipanti alla 42^ La Cinquecento Trofeo Phoenix del Circolo Nautico Santa Margherita.

Dopo una nottata passata alla ricerca di un po’ di vento, la flotta si è sgranata e i tattici di bordo hanno lavorato alla ricerca del bordo migliore per atterrare a San Domino alle Isole Tremiti, metà del percorso di gara.

Alcuni hanno scelto di restare al centro, altri si sono avvicinati verso la costa italiana e altri sono andati alla ricerca delle brezze verso le isole croate. L’esito di queste scelte è ancora tutto da vivere, ma consegnerà qualche risultato inaspettato in questa edizione particolarmente avvincente.

Alle 16.15 di martedì 31 maggio Give Me Five di Marineria Veneziana è la prima imbarcazione assoluta e della classe XTutti a lasciarsi San Domino alle spalle e inizia la sua risalita tentando di mantenere la leadership appena acquisita. Al timone il bravo Davide Bivi, coadiuvato da Daniele Augusti alla tattica e Ciro Di Piazza in prua.
Segue Be Wild di Renzo Grottesi (17.15). Nel gruppo di testa anche Vaquita (17.30) di Alessandro Fiori con i ministi Alessandro Suardi, Stefano Paltrinieri e la brava Alessandra Boatto e Super Atax (17.35) di Marco Bertozzi con una squadra di esperti e qualche giovane leva al suo comando.

Nella classe X2 il match race tra gli amici Zambelli/Tosi su Illumia12 e i fratelli Verardo su Kika Green Challenge si è risolto al momento con ilsorpasso di questi ultimi, primi della classe X2 a passare San Domino alle 16.45.

Intanto nel gruppetto degli inseguitori nessuno sembra disposto a lasciare la partita e alcuni scafi stanno raggiungendo la testa della flotta, sicuramente impensierendo i leader.
Le scelte tattiche di Wanderlust di Gelletti/Vaccari passati alle 17.25 e dei diretti inseguitori Black Angel di Striuli/Favaro, Marrakech Express di Budinich/Gratton, William B di Bottecchia/Trevisan, sembrano dare i primi risultati.

L’aggiornamento meteo fornito da Andrea Boscolo di Meteo Sport per le prossime 24 ore, annuncia un vento prevalentemente a regime di brezza con le transizioni a carattere di gradiente dal III e IV quadrante sull’Adriatico Centrale. Ancora una giornata impegnativa per i tattici di bordo.

Il grosso della flotta al rilevamento tracker delle 17.30 è in avvicinamento a San Domino e i prossimi passaggi a Sansego, ultimo waypoint prima del traguardo, dovrebbero avvenire nella giornata di mercoledì 1 giugno.

La 42^ edizione de La Cinquecento Trofeo Phoenix è organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita in collaborazione con Marina 4 e Phoenix Informatica Bancaria, con il patrocinio e contributo del Comune di Caorle, la partnership di Birra Paulaner, Astra Yacht, Dial Bevande e Techimpex.

FOTO: Andrea Carloni

Leggi anche:

  1. Passaggi a Sansego La Cinquecento Trofeo Phoenix
  2. Cinquecento Trofeo Phoenix: Be Wild di Grottesi in testa nella XTutti
  3. Tutto pronto per la 42^La Cinquecento Trofeo Phoenix: il via domenica 29 maggio
  4. Il 29 maggio partirà La Cinquecento Trofeo Phoenix del Circolo Nautico Santa Margherita
  5. Settimana dei Tre Golfi: a metà percorso i detentori romani di Aniene al comando della flotta

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=38873

Scritto da Redazione su mag 31 2016. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab