Home » News, Regate, Sport » Farr 40 European Championship: Enfant Terrible-Adria Ferries è vice campione europeo

Farr 40 European Championship: Enfant Terrible-Adria Ferries è vice campione europeo

ANCONA – Si è concluso ad Ancona il Farr 40 European Championship, evento valido come seconda frazione del Farr 40 International Circuit. Al termine di undici prove caratterizzate da condizioni di vento medio-leggero proveniente prevalentemente da est-sudest, il successo non è sfuggito ai due volte campioni iridati di Plenty (Roepers-Hutchinson), bravi nel risolvere a loro favore l’atteso duello con Enfant Terrible-Adria Ferries (Rossi-Benussi), giunto secondo davanti ai turchi di Asterisk (Gencer-Mitchell), riusciti nell’impresa di scavalcare Flash Gordon 6 (Jahn-Buckley) nel corso della prova conclusiva.

Alberto Rossi, leader e timoniere di Enfant Terrible-Adria Ferries, ha commentato: “Purtroppo per Enfant Terrible-Adria Ferries è stata una settimana complicata: resta il rammarico di non essere stati incisivi nelle acque di casa, ma stiamo parlando di sport e talvolta capita di non riuscire a trarre massimo profitto nonostante si lavori per ottenerlo. Faccio i complimenti ad Alex Roepers e al team di Plenty, il cui successo è frutto di un approccio pressoché perfetto, e a Mauro Mocchegiani, che con Rush Diletta ha tenuto alti i colori anconetani confermandosi competitivo al punto da aver conquistato il titolo Corinthian: sono convinto che, continuando su questa strada, potrà essere un avversario scomodo in vista della stagione 2017″.

Rossi, principale artefice dell’arrivo della classe Farr 40 in Adriatico e partner del Campionato Europeo Farr 40 con Frittelli Maritime Group, Minoan Lines e Adria Ferries, ha poi espresso un sentito ringraziamento a quanti hanno lavorato per la riuscita di un appuntamento assolutamente apprezzato da tutti i presenti: “Ancona ha dimostrato ancora una volta di meritare la ribalta che eventi sportivi di livello internazionale sanno garantire. In questi giorni ho avuto modo di parlare con gli altri armatori e ho percepito il piacere di essere stati parte della manifestazione: tutti hanno apprezzato l’efficienza dalla macchina organizzativa, l’attenzione che lo staff di Marina Dorica ha posto ai dettagli, per non parlare della città e delle bellezze naturali che la circondano. Dalla nostra, poi, abbiamo avuto anche il meteo che, a parte il primo giorno, è stato generoso di vento, consentendo il completamento del programma su un campo di regata mai scontato”.

Enfant Terrible-Adria Ferries tornerà tra le boe il prossimo settembre in occasione della frazione conclusiva del Farr 40 International Circuit, prevista a Zara. Prima, Alberto Rossi sarà a Malcesine per una sessione di allenamento in J/70 con la figlia Claudia, neo campionessa europa dell’affermata classe one design con la sua Petite Terrible-Aria Ferries attesa protagonista della penultima tappa dell’Alcatel J/70 Cup (Malcesine, 22-24 luglio).

Ad Ancona a bordo di Enfant Terrible-Adria Ferries hanno regatato Alberto Rossi (owner-driver), Gabriele Benussi (tattico), Andrea Caracci (navigatore), Alberto Bolzan (randista), Claudio Celon (trimmer), Nicholas Dal Ferro (trimmer), Carlo Zermini (pit), Jas Farneti (freestyler), Roberto Strappati (albero) e Alberto Fantini (prodiere-comandante).

Leggi anche:

  1. FARR 40 EUROPEAN CHAMPIONSHIP: PLENTY ED ENFANT TERRIBLE-ADRIA FERRIES SUBITO AVANTI
  2. Farr 40 European Championship: Enfant Terrible-Adria Ferries punta all’Europa
  3. Farr 40 Midwinter Championship: Enfant Terrible-Adria Ferries estende la sua leadership
  4. Farr 40 US Circuit Championship 2013: Enfant Terrible-Adria Ferries vince il Farr 40 East Coast Championship
  5. Farr 40 East Coast Championship 2013 – Event #3: Enfant Terrible-Adria Ferries pronto per il gran finale

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=39959

Scritto da Redazione su lug 11 2016. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab