Home » News, Regate, Sport » 52 SUPER SERIES: DA DOMANI AZZURRA IN REGATA A PUERTO PORTALS

52 SUPER SERIES: DA DOMANI AZZURRA IN REGATA A PUERTO PORTALS

MAIORCA – Azzurra si è trasferita alle Baleari per la terza tappa del circuito 52 Super Series, al via da domani fino a venerdì 29 luglio.
Con la brezza termica estiva tipica di Maiorca, la flotta di dieci TP52 ha svolto oggi la Practice race, utile per la messa a punto finale prima dell’apertura delle ostilità, domani alle ore 13 nelle acque antistanti la baia di Palma. Puerto Portals è infatti un rinomato marina poco distante dalla città di Palma di Maiorca, nel cui classico campo di regata si svolgeranno le dieci prove della terza tappa del circuito 52 Super Series, in programma fino a venerdì 29 luglio.

La Practice Race ha solo un valore indicativo, per dovere di cronaca si segnala la vittoria di Platoon seguito da Azzurra e Quantum. Da segnalare che l’altro team italiano, Xio Huracan, ha purtroppo subito seri danni all’attrezzatura a causa di una “incornata” del bompresso di Gladiator.

Azzurra ha lavorato con enorme impegno per colmare il gap accumulato in un inizio di stagione più difficile del previsto, ma è proprio questa difficoltà a stimolare il continuo miglioramento e rendere la 52 Super Series il circuito di più alto livello tecnico per barche a chiglia. La classifica generale vede Quantum solo al comando, inseguito da un gruppo di team tra cui Azzurra, tutti in una manciata di punti.

Come di consueto, le regate verranno trasmesse in Virtual Eye sul sito e sulla App della 52 Super Series e riprese dal sito www.azzurra.it mentre sulla pagina Facebook e sull’account Twitter di Azzurra verranno postati aggiornamenti direttamente dal campo di regata.

Hanno detto:
Riccardo Bonadeo, Commodoro dello YCCS: “Siamo consapevoli dell’impegno che il team tutto sta profondendo per recuperare, dopo un inizio di stagione più difficile del previsto. Puerto Portals ha visto l’anno scorso una delle più belle prestazioni di Azzurra, l’augurio a nome di tutto lo YCCS è che sia la tappa di svolta per tornare ai livelli della stagione passata.”

Guillermo Parada, skipper: “Abbiamo ancora molto lavoro da fare, sta a noi ritornare ai livelli della passata stagione. Per questo vogliamo utilizzare questa settimana nel modo migliore, cercando di ottenere buoni risultati e iniziando a risalire la classifica. Il nostro obiettivo è di finire con un buon risultato e maggiori certezze sulle migliorie apportate alla barca, in modo da poterci presentare perfettamente in forma al Campionato Mondiale in programma a Mahon”.

Vasco Vascotto, tattico: “Cerchiamo di essere ogni giorno dei velisti più bravi e preparati, eliminando gli errori e i problemi che sono facili da constatare ma soprattutto quelli che è più difficile scoprire. Per fare questo cerchiamo di imparare con molta umiltà qualcosa di nuovo ogni giorno, analizzando noi stessi ma anche guardando i nostri concorrenti, tutti di altissimo livello. La vela è uno sport complesso, non basta manovrare bene o fare la tattica migliore, la competizione in questo circuito si gioca anche nello sviluppo di tutte le componenti della barca. E’ una sfida continua per migliorare e trovare cose nuove, il fatto che quest’anno ci sia qualcuno davanti ci pone una sfida ancora maggiore, nella quale è coinvolto l’intero team a tutti i livelli”.

Entry list – Puerto Portals Sailing Week:

Alegre (Andy Soriano GBR / USA)
Azzurra (famiglia Roemmers, ITA / ARG)
Bronenosec (Vladimir Liubomirov, RUS)
Gladiator (Tony Langley, GBR)
Platoon (Harm Müller-Spreer, GER)
Provezza (Ergin Imre, TUR)
Quantum Racing (Doug DeVos, USA)
Rán Racing (Niklas Zennström e Catherine, SWE)
Sled (Takashi Okura, USA)
XIO Hurakan (Marco Serafini, ITA)

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=40248

Scritto da su Lug 24 2016. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab