Home » Altro, News, Sport » ITALIA TRA I 19 PAESI DEL CAMPIONATO DEL MONDO 2016 DI DRAGON BOAT

ITALIA TRA I 19 PAESI DEL CAMPIONATO DEL MONDO 2016 DI DRAGON BOAT

VENEZIA – Settantadue atleti vestiranno l’Azzurro dell’Italia al Campionato Mondiale 2016 di dragon boat per Nazioni, al via domani – martedì 6 settembre – fino a domenica 11 a Mosca. Quattordici i club italiani di provenienza degli atleti.  Sono 19 le Nazioni che metteranno in acqua i numerosi equipaggi (solo l’Italia schiererà 27 equipaggi per ogni distanza) si sfideranno sull’acqua piatta dell’Olympic Regatta Course “Krylatskoe”, a bordo di dragoni da 20 e 10 posti, nelle categorie Junior, Senior, Master e sulle distanze dei 200, 500 e 2.000 metri.

Un evento (www.dragonmoscow2016.ru) importante non solo sul piano tecnico-agonistico, ma anche dal punto di vista simbolico, poiché al termine delle giornate di gara la città di Mosca passerà il testimone a Venezia che, dal 3 all’8 settembre 2017, sarà lo splendido scenario del Campionato Mondiale per Club.

Queste le Nazioni in gara a Mosca 2016: Armenia, Canada, Estonia, Filippine, Francia, Germania, Giappone, Hong Kong, Italia, India, Moldavia, Polonia, Repubblica Ceca, Russia, Stati Uniti, Svezia, Thailandia, Ucraina, Ungheria.

«Sarà un Mondiale difficile – spiega il team leader veneziano Andrea Bedin, responsabile dragon boat per la FICK (Federazione Italiana Canoa Kayak) – ma ci siamo preparati per affrontarlo con determinazione, in acqua e fuori dall’acqua».

Di seguito tutti gli atleti e i componenti della spedizione:

SENIOR MASCHILE – Canottieri Ticino Pavia: Juljan Rushaj. Polisporthiva Albalonga Castel Gandolfo: Marco Maisano, Fabio Angelini, Stefano Degasperi. Canottieri Padova: Michele Galantucci, Michele Noventa, Leonardo Galantucci, Alberto Colangelo. Lago di Candia: Mihail Misha Vortolomei, Senia Ivanov. La Darsena Bardolino: Fabio Fontana. Idroscalo Club: Francesco Cotilli, Nicola Mignano. Remiera Toscolano Maderno: Daniele Melotti.

SENIOR FEMMINILE – Canottieri Padova: Linda Impagliazzo, Ilenia Padoan. Polisporthiva Albalonga Castel Gandolfo: Veronica Vigliotti. Dragolago Bracciano: Wara De Pascalis. La Darsena Bardolino: Andreea Daniela Busegeanu, Silvia Lui. Idroscalo Club Milano: Paola Teoldi.

MASTER MASCHILE – Polisporthiva Albalonga Castel Gandolfo: Luca Barnaba, Paolo Maisano, Fabio Vergari, Daniele Puddu, Lorenzo Roccabruna, Silvio Holler, Paolo Marchetti, Marco Russo. Canottieri Ticino Pavia: Roberto Barbieri, Marco Orlandi, Fabio Blandini. Aisa Sport Castel Gandolfo: Maurizio De Luca, Cristiano Galassini, Paolo Palazzi. Canottieri Padova:  Sergio Lovison. Padova Canoa: Federico Nardi. The Core Sabaudia: Marco Travascio, Antonio Perdicaro, Stefano Perboni. Idroscalo Club Milano: Pietro Bottan, Luca Basso, Mauro Rossetti. La Darsena Bardolino: Matteo Bergamini. Circolo Kayak Castel Gandolfo: Alessandro Lolli.

MASTER FEMMINILE – Polisporthiva Albalonga Castel Gandolfo: Marina Diano, Elisabetta Russo, Delia Donati, Maria Grazia Punzo, Irina Zhurikhina, Cristina Bampi. Canottieri Ticino Pavia: Maristela Bordon Garcia, Cristina Tassorelli. Aisa Sport Castel Gandolfo: Noemi Pavoni, Simona Porfili, Vania Siciliano. Canottieri Mestre: Valeria Paolin, Manuela Pieretto, Cristina Piroddi, Tiziana Zennaro. Dragolago Bracciano: Stefania Del Busso, Federica Fiorini. The Core Sabaudia: Patrizia Semenzato. Remiera Toscolano Maderno: Paola Inselvini. Idroscalo Club Milano: Nicoletta Gatti, Rocchina Maddaluno.

TIMONIERI – Idroscalo Club Milano: Giorgio Caccamo. Punta Sorresca Sabaudia: Stefano Tosi. Remiera Toscolano Maderno: Stefano Bignotti. Dragolago Bracciano: Antonio Angelo.DRUMMERS – Idroscalo Club:  Francesca Pricca. Dragolago Bracciano: Kitula De Pascalis.TECNICI – Venice Canoe & Dragon Boat: Andrea Bedin. Polisporthiva Albalonga Castel Gandolfo: Paolo Maisano, Paolo Marchetti, Alberto Ciocci.LOGISTICA E AMMINISTRAZIONE – Polisporthiva Albalonga Castel Gandolfo: Mauro Melfa. Remiera Toscolano Maderno: Paolo Rosina.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=41082

Scritto da su Set 5 2016. Archiviato come Altro, News, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab